Agropoli, alunni del “Vico-De Vivo” e Asl insieme per la sicurezza stradale

AGROPOLI. Il giorno 20 gennaio le classi terze, quarte e quinte dell’Istituto Vico De Vivo di Agropoli saranno impegnate in un incontro on line organizzato dall’ASL di Salerno, distretto di Agropoli, sul tema della sicurezza e prevenzione agli incidenti stradali. L’incontro “Insieme per la Sicurezza” sarà tenuto dalla Dott.ssa Rosamaria Zampetti Dirigente Responsabile U.O.S.D. per la promozione della salute, dal Dott. Fabrizio Budetta Medico del SERD e dalla Dott.ssa Rosaria Cammarota Sociologa. Gli incidenti stradali sono la prima causa di morte sotto i 40 anni. Il 21,1% di morti e 19,2% feriti sono giovani tra i 15 e i 29 anni. Essi sono in gran parte causati dal comportamento dell’uomo e sono anche ascrivibili ad alterazioni dello stato psico-fisico del conducente (ebbrezza alcolica o uso di stupefacenti).

Questi dati evidenziano una carenza di formazione tra i giovani sulle conseguenze del rapporto tra alcool, sostanze stupefacenti e guida (combinazione di inesperienza alla guida ed abuso di alcool).

Per tale motivo l’obiettivo dell’ incontro, che rientra anche nei traguardi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, è quello di diffondere nei giovani la cultura della Sicurezza Stradale ovvero promuovere, comportamenti corretti, sicuri e responsabili sulle strade; sviluppare negli adolescenti il senso di responsabilità, rispetto per sé e per gli altri, rispetto per l’ambiente circostante; sensibilizzare i ragazzi verso una modifica del proprio stile di vita, promuovendo l’utilizzo di mezzi di trasporto alternativi e incentivando l’attività motoria di ciascuno; informare sulle principali cause di incidenti stradali: condizioni atmosferiche, comportamento del conducente, stato fisico del conducente (assunzione di alcool assunzione di farmaci psicotropi e assunzione di droghe); diffondere la conoscenza delle Regole del Nuovo Codice della Strada con indicazioni su norme di comportamento; informare gli adolescenti sui rischi degli effetti dell’alcool, dei farmaci psicotropi e delle droghe sulla guida. Il Progetto, oltre alle attività per i contesti educativi ed aggregativi/ricreativi, prevede, anche la configurazione, da parte dell’ASL di Salerno, di un sistema informativo (assumendo come fonte primaria dei dati i pronti soccorsi degli ospedali) al fine di assicurare un’azione costante di monitoraggio degli incidenti stradali e, in tal modo, orientare con maggiore efficacia gli interventi di promozione della salute sul tema della sicurezza stradale.

CONTINUA A LEGGERE

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.

Sostieni l'informazione indipendente