Giungano punta a diventare un polo della Dieta Mediterranea

Un modo per favorire una maggiore conoscenza dell'intera area e dei prodotti tipici che caratterizzano proprio la Dieta Mediterranea

GIUNGANO. Il Comune, retto dal Sindaco Giuseppe Orlotti, intende prendere parte al progetto “BO.DI.MED. i Borghi della Dieta Mediterranea”, finalizzato all’istituzione di uno o più poli per la valorizzazione del patrimonio legato alla cultura enogastronomica mediterranea.

Il progetto

Nello specifico, l’intenzione dell’Ente, è quella si promuovere la produzione agricola locale; insieme al turismo, rappresentano i tasselli fondamentali che costituiscono l’economia dei Comuni del Cilento.

Il territorio dell’Unione dei Comuni Paestum Alto Cilento, di cui fa parte anche il Comune di Giungano, vanta la produzione di una vasta gamma di prodotti d’eccellenza enogastronomica della Dieta Mediterranea; come il fico bianco D.O.P., il carciofo di Paestum I.G.P. e la produzione della mozzarella di Bufala D.O.P.

Il progetto, è stato realizzato con la partecipazione di diversi Enti ed Associazioni locali come il GAL Cilento Regeneratio, Slow Food Cilento, Distretto Cilento Antico.

Il commento

Aderire a questa iniziativa, vuol dire contribuire alla valorizzazione di tutto il comparto enogastronomico locale e favorire una maggiore conoscenza dell’intera area e dei prodotti tipici; inoltre è importante portare avanti- così fanno sapere da palazzo di città un modello nutrizionale rimasto costante nel tempo, e che costituisce un senso di appartenenza e di continuità”– concludono.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Roberta Foccillo

Da sempre appassionata di comunicazione, con una particolare passione per i video, conduco programmi tv e radio, amo scrivere e mi occupo di tutto quello che di interessante c'è nel mio amato Cilento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.