Tampone antigenico per confermare la guarigione: l’annuncio del sindaco di Monte San Giacomo

Anche in Campania tamponi anche presso farmacie, laboratori o medici per certificare la guarigione

MONTE SAN GIACOMO. Basterà un tampone antigenico fatto anche in farmacia per certificare la guarigione. La notizia arriva dalla Regione dopo che il sindaco di Monte San Giacomo, Angela D’Alto aveva chiesto di“consentire alle Farmacie abilitate, ai laboratori privati e ai medici di base disponibili, la possibilità di effettuare, in aggiunta alle suddette strutture sanitarie, la verifica attraverso tampone antigenico, in modo da liberare i pazienti interessati nei tempi previsti dalla normativa vigente”.

“E’ con grande soddisfazione che nella giornata di oggi – spiega la prima cittadina del piccolo comune valdianese – abbiamo appreso che la Giunta Regionale della Campania, con delibera N. 8 ha disciplinato le nuove misure relative alla diagnosi di infezione da Covid e ai criteri di fine isolamento. Questa semplificazione permetterà, finalmente, di evitare a tanti cittadini le lunghe attese sinora registrate e di terminare, nei tempi previsti dalle vigenti disposizioni, il loro periodo di quarantena”.

Oltre ad aver snellito la prassi per l’individuazione dei casi positivi, stabilendo che il test antigenico rapido positivo è sufficiente a definire il caso confermato e a porre il soggetto in isolamento, senza la necessità di effettuare la conferma con un ulteriore test molecolare, è stato disposto che “Il test antigenico rapido potrà essere utilizzato per la valutazione del termine dell’isolamento di un caso confermato COVID-19, ai sensi della normativa pro tempore vigente in materia (D.L. del 30/12/2021 n. 229 e Circolare Ministeriale n. 0060136 del 30/12/2021).

Pertanto, sarà possibile eseguire il tampone di controllo, per la fine quarantena, presso tutti i i soggetti autorizzati (ad es. farmacie, laboratori, ecc.) all’esecuzione dei test antigenici, elencati nella tabella della Commissione Europea, a patto che garantiscano l’inserimento dei dati relativi ai test antigenici rapidi nel sistema informatico regionale SINFONIA.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Filippo Di Pasquale

Laureato in giurisprudenza, collabora con InfoCilento occupandosi di cronaca attualità e cultura. E' appassionato di musica, eventi e tradizioni locali. Segue con attenzione gli sviluppi sociali del territorio del Vallo di Diano e del Cilento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.