Castellabate, sindaco scrive a Poste Italiane: potenziare personale al Capoluogo

«E’ impensabile che l’ufficio postale di Castellabate Capoluogo goda dell’operatività di un solo sportello»

CASTELLABATE. Ieri il sindaco Marco Rizzo ha inviato una richiesta al direttore di Poste italiane. Oggetto di tale richiesta è il potenziamento del personale in servizio presso l’ufficio postale a Castellabate Capoluogo. Diverse le criticità riscontrate a causa dell’operatività di un solo sportello su due che, determina lunghe attese (all’esterno, a causa dello spazio limitato all’interno e delle attuali disposizioni anti covid), anche per semplici operazioni.

Altra problematica sollevata dalla cittadinanza è l’insufficienza di liquidità da parte dell’ufficio che non consente operazioni di prelievo. Necessario risulta essere un intervento per potenziare il personale allo sportello e per rendere l’ufficio assolutamente efficiente.

Questa richiesta era doverosa. E’ impensabile che l’ufficio postale di Castellabate Capoluogo goda dell’operatività di un solo sportello. È necessario un potenziamento del personale agli sportelli. È parimenti impensabile che questo ufficio non sia completamente efficiente per i servizi che non riesce a garantire ai suoi fruitori. Garantire l’efficienza dei servizi sul territorio è il nostro obiettivo, e continueremo ad adoperarci affinché lo siano”, afferma il sindaco Marco Rizzo.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.