Sono nel Cilento i Comuni Ricicloni. Al top anche il Parco

Morigerati raggiunge il 100% di raccolta differenziata. Bene anche il Parco del Cilento: ecco i Comuni Ricicloni

In Campania i comuni più virtuosi sul fronte della gestione rifiuti e la raccolta differenziata sono nel Cilento. E’ quanto emerge dalla classifica dei Comuni Ricicloni, un appuntamento che Legambiente organizza dal 1994 e a cui aderisce un numero sempre maggiore di Comuni. L’iniziativa, patrocinata dal Ministero per l’Ambiente, premia le comunità locali che hanno ottenuto i migliori risultati nella gestione dei rifiuti: raccolte differenziate avviate a riciclaggio, ma anche acquisti di beni, opere e servizi, che abbiano valorizzato i materiali recuperati da raccolta differenziata. Le classifiche sono stilate su base regionale.

A partire dall’edizione 2016 del concorso, l’accento è stato sui Comuni Rifiuti Free, ovvero quei comuni a bassa produzione di rifiuto indifferenziato destinato a smaltimento. La valutazione del sistema di gestione dei rifiuti avviene, pertanto, sulla capacità del sistema di gestione di contenere e ridurre le quantità di rifiuto destinato allo smaltimento.

Per ogni regione vengono definiti i vincitori assoluti per quattro categorie: comuni sotto i 5.000 abitanti, comuni tra i 5.000 e i 15.000 abitanti, comuni sopra i 15.000 abitanti e comuni capoluogo.

Legambiente per l’anno 2021 ha stilato la classifica dei “Comuni Rifiuti Free 2021” quelli con una percentuale di raccolta differenziata uguale o superiore al 65% e una produzione pro-capite di rifiuto indifferenziato inferiore o uguale ai 75 Kg/anno/abitante e “Comuni Ricicloni 2021” quelli il cui valore obiettivo è del 65% di raccolta differenziata (RD) previsto dal D.Lgs 152/2006 e ss.mm.ii.

Al top c’è Morigerati con il 100% di raccolta differenziata. Bene anche Laurito, Torchiara e Sicignano degli Alburni (sopra il 90%). Per la prima volta entra nell’elenco dei comuni virtuosi anche Agropoli che raggiunge il 66% di raccolta differenziata

Premiato, inoltre, anche il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni che comprende ben 80 comuni e che con il 71,4% di raccolta differenziata risulta essere l’unica area che raggiunge e supera il 65% di RD e in cui ben 31 comuni, pari al 38%, sono Rifiuti Free, vale a dire che non solo raggiungono o superano il valore del 65% della raccolta differenziata ma anche che producono meno di 75 kg di indifferenziato pro-capite annuo.

Qui l’elenco completo dei comuni campani

CONTINUA A LEGGERE

Sostieni l'informazione indipendente