Protocollo anti covid a scuola: dad anche con un solo positivo

Le regole firmate appena un mese fa cambiano alla luce dell'aumento dei contagi

I contagi da Covid-19 crescono, la variante Omicron spaventa e le classi tornano alla didattica a distanza (Dad) anche se il contagiato è uno solo. La richiesta è partita dalle regioni. E ieri sera, dopo il vertice con il ministero della Salute, è arrivata la circolare firmata dal direttore della prevenzione Gianni Rezza, che «sospende» il protocollo firmato appena un mese fa dall’Istituto superiore di sanità e dalle stesse regioni con l’obiettivo di contenere la Dad nelle scuole primarie e secondarie.

Fino ad oggi, se il contagiato in classe era soltanto uno, gli altri alunni restavano tutti in presenza, ma sotto osservazione con un tampone molecolare o rapido da fare subito e un altro a distanza di cinque giorni. I ragazzi così avrebbero dovuto continuare a seguire le lezioni in presenza.

Ma l’aumento dei casi proprio nella fascia 12-19 anni ha fatto saltare tutti i piani, rendendo di fatto impraticabile il protocollo.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.