Miss Cilento: un calendario per dire stop alla violenza sulle donne

Tante le iniziative per contrastare un fenomeno che, purtroppo, sta dilagando sempre più. Le parole di Miss Cilento che è la protagonista di un calendario contro ogni violenza di genere

Miss Cilento, Vallo di Diano e Alburni 2021, Chiara Di Domenico, protagonista di un calendario per dire STOP alla violenza sulle donne.

Dodici mesi di eleganza pura per la ventenne reginetta di bellezza dell’area protetta. Il prossimo Dicembre, come tradizione vuole, è il mese che porta a guardarsi intorno al fine di scegliere quale sarà il calendario più bello e particolare.

L’offerta è ricca. La proposta firmata Lino’s Production che vede la bella Miss salese immortalata per un giorno da Emanuele Walter Navazio tra i suggestivi vicoletti di Sala Consilina, vuole lanciare un messaggio di Stop alla Violenza sulle Donne.

Una donna su tre, nel mondo, ha subito violenza. Il lockdown e la pandemia hanno peggiorato la situazione delle donne che si sono ritrovate doppiamente isolate, con la difficoltà di chiedere aiuto.

La violenza contro le donne è un fenomeno strutturale, che richiede uno sforzo di cambiamento comune, perché rappresenta un costo di vite umane, di dolore e di sofferenza, così come un costo sociale che non possiamo più permetterci .

La Miss, a proposito dichiara : “Gli uomini violenti esercitano la violenza, da quella verbale a quella fisica e sessuale; per paura di perdere il potere: il loro atteggiamento è percepito come «normale»; fa parte del copione della virilità cui in genere aderiscono profondamente.

Talvolta sono insicuri e hanno poca fiducia in se stessi– prosegue- ma, invece di cercare di capire che cosa esattamente non vada bene nella propria vita, accusano le donne e le considerano responsabili dei loro fallimenti.

Progressivamente, trasformano la vita della donna in un incubo: la incitano a smettere di lavorare; dicono di volere un figlio e poi, quando la donna è incinta, la esortano ad abortire; hanno delle amanti, ma non tollerano che le donne, a loro volta, abbiano altre relazioni.

E, quando la donna cerca di rifarsi la vita con un altro, la cercano, la minacciano, la picchiano, talvolta l’uccidono. Dire no alla violenza può sembrare scontato; finché ci sarà bisogno di una giornata internazionale contro la violenza sulle donne significa che i nostri NO non saranno stati ancora abbastanza. Esiste un solo modo per cambiare un fidanzato violento: cambiare fidanzato”– conclude.

Il calendario dichiara il Patron Lino Miraldi verrà ufficialmente presentato, prima o durante le vacanze natalizie, a Sala Consilina in un evento che stiamo organizzando“.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.