“Fortune e Sfortune di una Famiglia di Emigranti Italiani dal Cilento alla Pennsylvania”: sabato la presentazione

L’Associazione storico – culturale, “Progetto Centola”, in collaborazione con il Gruppo “Mingardo/Lambro/Cultura”, Sabato 27- novembre alle ore 17, presenta il libro: “Fortune e Sfortune di una Famiglia di Emigranti Italiani dal Cilento alla Pennsylvania” di Bert Marinko e Ezio Martuscelli.

Gli autori: Bert Marinko, nato a Hazleton, Pennsylvania, si è laureato presso la “Pennsylvania State University” con un “Bachelor” su Science Degree in Elettrical Engineering”. Ha lavorato, dal 1983 al 2019, presso la “Pennsylvania Public Utility Commision” a Harrisburg – Pennsylvania. Bert è un cultore di storia e genealogia. Da anni esegue ricerche sulle origini della sua famiglia i cui progenitori emigrarono dall’Italia. Adesso vive a Mechanicsburg, Pennsylvania.

Ezio Martuscelli è laureato in chimica. Direttore dell’Istituto di ricerca e Tecnologia delle Materie Plastiche del Consiglio Nazionale delle Ricerche. È stato Docente, presso le Università “Federico II” e “Suor Orsola Benincasa di Napoli. Dal 2010 è presidente dell’Associazione storico – culturale “Progetto Centola”. Autore di pubblicazioni e libri sia nel campo scientifico (nuovi materiali a base di macromolecole anche  per la conservazione dei Beni Culturali) sia in quello della storia del territorio del Comune di Centola e del Cilento. Recentemente si è dedicato allo studio dei processi emigratori del Cilento.

Precedentemente i due autori hanno dato alle stampe: La storia di Nicola Imbriaco e Teresa Gabriele. Dalle campagne del Cilento alle miniere di Hazleton in Pennsylvania”, Printed in Poland by Amazon (2021).

All’evento, introdotto e moderato dalla Prof.ssa. Bianca Fasano, parteciperanno:

L’Avv. Pasquale D’Aiuto, “Sventure di emigranti con interessi nel Belpaese.”

Classe 1979, avvocato civilista, particolarmente esperto nelle tematiche familiari, nella responsabilità civile e nei contratti, interverrà per tracciare un orizzonte in merito agli effetti giuridici legati ai fatti caratterizzanti l’emigrazione: il decorso del tempo, la distanza fisica dalla sede dei propri interessi, il (mancato) possesso dei beni, la rintracciabilità della persona, le procure, le domiciliazioni e le deleghe,il condominio e così via. Da poco ha fondato, assieme al collega Angelo Raffaele Battista, che ne è stato l’ideatore, il sito Web https://www.emigratitalianimaisoli.it/ che si propone di costituire spazio di contatto e confronto su tematiche legate all’emigrazione e, più in generale, alla lontananza stabile da casa, ovviando – grazie alla tecnologia – alla distanza tra cliente lontano dal Belpaese e professionista di fiducia.

La Giornalista Fiorella Franchini, “La ricerca genealogica come testimonianza della memoria storica.”

Fiorella Franchini è giornalista pubblicista. Collabora con il quotidiano Il Denaro.it e pubblica con riviste e periodici specializzati tra cui Pannunzio Magazine e Verbum Press. Per oltre dieci anni è stata direttore editoriale del webmagazine napoliontheroad. Al romanzo d’esordio L’Orchidea Bianca (IlGirasole 1995) hanno fatto seguitoI fuggiaschi di Lokrum ( Marotta 1998), Nanhai (Il Mezzogiorno editore 2002), I Fuochi di Atrani (Kairòs 2006). Nel 2013 ha pubblicato undici interviste nell’antologiaDonna è Anima (Savarese editore); nel 2014 il romanzo storico Korallion (Kairòs edizioni), nel 2018 Il Velo di Iside (edizioni Homo Scrivens).Ha ricevuto importanti riconoscimenti in concorsi e premi letterari. Ha svolto attività di ufficio stampa e lezioni di giornalismo. E’ membro di Giuria di Premi letterari, conduce incontri culturali e presentazioni  di libri.

La Prof.ssa Amanda Russo, “Multicultura e integrazione nella scuola italiana. Un incontro possibile.”

Docente presso l’Istituto comprensivo Baracca – Vittorio Emanuele II, referente inclusione tutor – esperto TFA sostegno, esperta nei rapporti Scuola e Terzo settore. Tematiche principali: la povertà educativa, la dispersione scolastica e l’inclusione sociale.

In proposito ricordiamo che in Italia ci sono 9.131 minori stranieri non accompagnati. Si stima che siano circa 60.000 i minori stranieri giunti in Italia da soli e diventati maggiorenni negli ultimi 5 anni. 

La moderatrice, Bianca Fasano è giornalista e scrittrice. I suoi lavori, che spaziano dalla storia, alla grafologia, parapsicologia, comunicazione non verbale, sino ai romanzi, racconti e poesie, si possono trovare anche sul web.

Restando sul tema del libro “Fortune e sventure di una famiglia di emigranti italiani. Dal Cilento (Italia) alla Pennsylvania (USA) ”, Bert Marinko – Ezio Martuscelli, che, causa la pandemia, si terrà a distanza sulla piattaforma GoogleMeet, vien fatto proprio di pensare che giunga a proposito per permettere considerazioni tra la “violenza fisica ed emotiva” che ci viene dai “numeri dell’immigrazione” (Siamo passati dai circa 11.000 sbarchi l’anno della metà del 2019 a circa 45.000 persone sbarcate nel corso degli ultimi dodici mesi) e quelli che sono stati, sono (e probabilmente saranno) i tristi numeri dell’emigrazione italiana, che vede troppo spesso emigrare altrove “i nostri cervelli migliori” in cerca di quelle possibilità che l’Italia nega loro. 

L’incontro, causa la pandemia, si terrà a distanza sulla piattaforma GoogleMeet,

Per informazioni e partecipazione: https://www.facebook.com/Progetto-Centola-206087932749050; cell. 389/5813347

Angelo Buonarroti.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.