Plastica zero: anche Laureana punta sull’eco-compattatore

L'obiettivo dell'amministrazione comunale, è puntare su questi macchinari innovativi per ridurre al minimo l'utilizzo della plastica

LAUREANA. L’amministrazione comunale, guidata dal Sindaco Angelo Serra, ha aderito al programma sperimentale “Mangiaplastica”, promosso dal Ministero della Transazione Ecologica, per l’installazione di un eco- compattatore.

Il Ministero, infatti, concede contributi per l’acquisto di eco- compattatori, per la raccolta delle bottiglie in PET, con un importo complessivo di 16 milioni di euro e concedendo ai Comuni inferiori a 100.000 abitanti, finanziamenti per l’installazione.

Nello specifico, nel Comune di Laureana, il progetto prevede un importo complessivo pari a € 15.000,00.

Cosa sono gli eco- compattatori

Gli eco- compattatori, sono una tecnica innovativa per la raccolta differenziata e aiutano a ridurre sempre di più l’utilizzo della plastica; attraverso il funzionamento di questo macchinario, si favorisce la raccolta e la selezione dei rifiuti, favorendo velocemente il processo di riciclo.

Il commento

Il nostro obiettivo è quello di rendere il territorio comunale, il più ecosostenibile possibile, a tutela dell’ambiente“- fanno sapere dal Comune.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Roberta Foccillo

Da sempre appassionata di comunicazione, con una particolare passione per i video, conduco programmi tv e radio, amo scrivere e mi occupo di tutto quello che di interessante c'è nel mio amato Cilento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.