Torre Orsaia: il figlio non risponde, la madre lo trova morto in casa

Il dramma nella mattinata a Castelruggero

TORRE ORSAIA. Si era recata a casa del figlio, preoccupata per non avere avuto risposta alle sue chiamate, ma dopo l’intervento delle forze dell’ordine per accedere all’abitazione lo ha ritrovato privo di vita. E’ il dramma di una mamma di Torre Orsaia avvenuto nella tarda mattinata.

Trova il figlio morto in casa: l’allarme

La donna aveva sentito per l’ultima volta il figlio 55enne la sera prima. Oggi, però, l’uomo non aveva fatto avere sue notizie come avrebbe dovuto. Così l’anziana, preoccupata, si è recata presso il suo appartamento, nella frazione di Castel Ruggero, e non avendo ricevuto risposta ha fatto scattare i soccorsi.

I soccorsi

Sul posto i carabinieri della compagnia di Sapri che hanno allertato i vigili del fuoco del distaccamento di Policastro Bussentino. E’ stato necessario forzare la porta per avere accesso all’abitazione.. Purtroppo l’uomo è stato trovato a terra privo di vita.

Informato del caso il medico legale che, da un’analisi esterna del corpo, ha appurato che la morte è avvenuta per cause naturali. La salma poco fa è stata così liberata per permettere di organizzare le esequie.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Sergio Pinto

Inizia da giovanissimo l'attività di giornalista, dapprima collaborando per una radio locale, poi fondando un free press nel territorio di Casal Velino. Successivamente ha lavorato con i quotidiani "La Città", "Il Mattino" e "L'Opinione". Fondatore della casa editrice e studio di comunicazione Qwerty, è stato editore e direttore responsabile del mensile "L'Informazione", distribuito su tutto il territorio cilentano. Dal 2009 è direttore di InfoCilento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.