La ricetta: anelletti al forno

Ecco tutti gli ingredienti e il procedimento per preparare questo piatto della domenica

Questo formato di pasta è tipico della Sicilia ma proviamo a metterci un tocco di Cilento e il successo sarà assicurato!

Cuciniamo insieme

Per 4 persone ci occorreranno: 300 gr di pasta tipo anelletti, 300 gr di carne tritata mista, una carota, una cipolla media, mezzo gambetto di sedano, 300 gr di piselli, 300 ml di passato di pomodoro, mezzo bicchiere di vino bianco, olio evo, sale, pangrattato e cacioricotta di capra, caciocavallo locale.

Il procedimento

Iniziamo con il soffriggere gli ortaggi tritati in un fondo di olio, non appena risulteranno appassiti leggermente aggiungiamo la carne e lasciamo cuocere a fiamma vivace per qualche minuto, sfumiamo con il vino e lasciamo evaporare, aggiungiamo il passato di pomodoro, aggiustiamo di sale e lasciamo cuocere per circa un’ora e mezza, al bisogno allunghiamo con dell’acqua bollente, uniamo i piselli e ultimiamo la cottura.

Lessiamo la pasta in abbondante acqua salata, scoliamola a metà cottura, serviranno circa 7 minuti. Scoliamo e condiamo gli anelletti con il sugo di carne e piselli. Irroriamo di olio una teglia e spolverizziamo con il pangrattato, mettiamo uno strato di pasta e copriamo con delle fettine di caciocavallo, ricopriamo con il resto di pasta, spalmiamo un pò di sugo e terminiamo con un’abbondante spolverizzata di cacioricotta grattugiato.

Cuociamo in forno a 220° per circa 20 minuti. Il nostro pranzo è pronto per essere servito caldo caldo. Sarà apprezzato da tutti i commensali, grandi e piccini. Buon appetito.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Letizia Baeumlin

Appassionata di giornalismo, collabora con InfoCilento dal 2019. Si occupa di attualità, cronaca, eventi e gastronomia. E' sposata, ha due figli e vive a Palinuro. E' appassionata di cucina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.