Saranno fatti brillare ad Agropoli gli ordigni rinvenuti nel mare di Scario

In azione gli artificieri che provvederanno a farli brillare nelle prossime or

Saranno fatti brillare nelle acque di Agropoli gli ordigni bellici rinvenuti nelle acque di Scario. Erano stati alcuni sub ad individuare tre proiettili di mortaio a pochi metri dalla costa e dal porto di Scario. Nei giorni scorsi, tramite la Prefettura, la guardia costiera di Palinuro, guidata dal capitano Amalia Mugavero, ha allertato gli uomini del SDAI della Marina Militare.

Già questa mattina i sommozzatori sono intervenuti ed hanno effettuato una ricognizione in zona per recuperare gli ordigni. Gli stessi verranno fatto brillare tra Agropoli e Capaccio Paestum dove sono già in corso altre attività per il recupero e il brillamento di ordigni risalenti alla seconda guerra mondiale.

Sono numerose le bombe rinvenute in zona; alcune settimane fa un altro proiettile di mortaio venne rinvenuto nelle acque antistanti il litorale di Capitello, nel Comune di Ispani.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Luisa Monaco

Appassionata di fotografia, studia all'accademia delle arti. Ama scrivere e disegnare, segue la politica e la cronaca del suo territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.