Il cilentano Christian Aprile tra i vincitori “Campionato nazionale Pizza Doc”

Il giovane cilentano Christian Aprile conquista il torneo gastronomico aggiudicandosi un primo e un secondo posto

Christian Aprile, titolare della pizzeria Anema e Pizza di Acciaroli, si è aggiudicato il VII Campionato Nazionale Pizza Doc, trionfando nella categoria “Pizza Contemporanea” e salendo sul secondo gradino del podio del vincitore assoluto del torneo gastronomico. Un riconoscimento importante considerato che il concorso vantava circa 500 partecipanti.

Il commento di Christian Aprile e una dedica speciale

“Sono orgoglioso di aver partecipato e vinto un premio così prestigioso per la categoria contemporanea…sono 2 anni che mi dedico a questo mondo così affascinante. Non me lo aspettavo e ancora sono incredulo – dice Christian Aprile – Voglio ringraziare mia moglie che è più testarda di me, Antonio Giaccoli è stata una bellissima esperienza”.

La pizza

La pizza che ha conquistato i giudici è stata preparata nel forno a legna. Aveva come ingredienti la salsa di San Marzano saltata in padella, i datterini rossi e gialli confit, le alici di menaica all’olio evo, la fonduta di cacioricotta del Cilento, l’olio all’aglio nero e origano viola. Il suo nome: “Sarebbe una marinara”. Il giudizio si basava su tre elementi: gusto, cottura e aspetto.

Il Campionato Nazionale di Pizza Doc

Il settimo Campionato Nazionale Pizza Doc, che ha visto tra i trionfatori Christian Aprile, si è tenuto lunedì 8 e martedì 9 novembre negli spazi del parco acquatico Isola Verde della Costa Sud di Salerno, sito in via Lago Trasimeno a Pontecagnano Faiano.

“La settima edizione è stato il risultato di quello che abbiamo fatto per anni nel mondo pizza. Non volevo deludere le aspettative a riguardo e credo di esserci riuscito sia per il numero di partecipanti che per quello dei visitatori. La soddisfazione più grande è stata questa, esserci riuscito – ha affermato entusiasta il patron Antonio Giaccoli – Non immaginavano dopo 2 anni di fermo di portare tante persone a mettersi in gioco. Vedere persone partecipare da tanti Paesi esteri rappresenta il fatto che stiamo lavorando bene. L’Accademia ed il Campionato Nazionale Pizza Doc contribuiscono a valorizzare il Made in Italy ed il ruolo del pizzaiolo nel mondo. Novità assoluta di quest’anno è sicuramente il Pizza Doc Awards, nato dall’idea di premiare le eccellenze del mondo pizza dal punto di vista imprenditoriale ed artigianale, ma anche comunicativo e tecnologico”.

Presidente di giuria è stata la giornalista Antonella Amodio, che ha curato i rapporti e soprattutto guidato le votazioni di oltre 140 tra giornalisti di settore e foodblogger.

Questi i vincitori di tutte le categorie previste per la settima edizione del Campionato Nazionale Pizza Doc: 

– Pizza Doc In The World: 1° Alessandro Capozzi, Irlanda; 2° Carmine De Michele, Austria; 3° Daniele Branca, Brasile;

– Vincitore assoluto Campionato Nazionale Pizza Doc 2021: 1° Danny Aiezza, 2° Christian Aprile, 3° Fabio Strazzella;

– Pizza Classica: 1° Danny Aiezza; 2° Carmine De Michele; 3° Francesco Curatolo;

 Pizza Margherita: 1° Fabio Strazzella; 2° Gabriele Ferrarese; 3° Giuseppe Truglio;

– Pizza contemporanea: 1° Christian Aprile; 2° Domenico Mazzone; 3° Tony Morder;

– Pizza in pala: 1° Fabio Strazzella; 2° Irene Longo; 3° Armando Lerro;

– Pizza in teglia: 1° Alessio Ciccio Rossi ; 2° Gabriele Napolitano ; 3° Ernesto Iantorno;

– Pinsa Romana: 1° Francesca De Marco ; 2° Giuseppe Gallo; 3° Giovanni Nanni;

– Pizza fritta: 1° Gaetano Boccia; 2°Gennaro Barca; 3° Vincenzo Mansi;

– Fritti: 1° Gabriele Napolitano; 2° Rosario Cesarano ; 3° Francesco Salzano;

– Pizza Gourmet: 1° Gennaro Barca; 2° Emanuele Diego Bergamo; 3° Massimo Sassone;

– Pizza Dessert: 1° Massimo Sassone; 2° Franco Lopez; 3° Maria Rosario Florio;

– Categoria Juniores: 1° Francesco Luvara; 2° Vincenzo Rago; 3° Martina Patron;

– Pizza senza glutine: 1° Floris Christian Manolace; 2° Mario Matarazzo; 3° Alfonso Pariello;

– Pizza freestyle: ex aequo Vincenzo Mansi e Nicola Matarazzo; 2° Rocco Armandi;

– Pizza più larga: 1° Francesco Mosca; 2° ex aequo Serena Abate e Fabio Strazzella; 3° ex aequo Antonio Vrenna e Andrea Cianti;

– Pizza più veloce: 1° Francesco Mosca; 2° Vito La Firenze; 3° Fabio Strazzella.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Sergio Pinto

Inizia da giovanissimo l'attività di giornalista, dapprima collaborando per una radio locale, poi fondando un free press nel territorio di Casal Velino. Successivamente ha lavorato con i quotidiani "La Città", "Il Mattino" e "L'Opinione". Fondatore della casa editrice e studio di comunicazione Qwerty, è stato editore e direttore responsabile del mensile "L'Informazione", distribuito su tutto il territorio cilentano. Dal 2009 è direttore di InfoCilento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.