Vincenzo De Luca indagato: ecco l’accusa

Vincenzo De Luca sarebbe accusato di corruzione di pubblico ufficiale. Sono le indiscrezioni che emergono dopo la notizia del suo coinvolgimento dell’indagine sul “Sistema Salerno” che ha portato all’arresto di Vittorio Zoccola e del consigliere regionale Nino Savastano. L’iscrizione nel registro degli indagati, in realtà, era avvenuta già la scorsa primavera ma ieri gli uomini della Squadra Mobile hanno notificato a De Luca un avviso di proroga delle indagini.

C’è un’intercettazione che sarebbe risultata determinante per l’iscrizione di Vincenzo De Luca tra gli indagati. A parlare è Felice Marotta che rivolgendosi al sindaco Napoli si sfoga così: «De Luca mi ha fatto un guaio troppo grande. Questo Vittorio (Zoccola, ndr) si è messo nelle palle, io l’avevo cazziato, l’avevo allontanato e non ci salutavamo neanche più».

La telefonata avrebbe ad oggetto una gara d’appalto relativa ad affidamenti alle coop che un dirigente del Comune avrebbe bloccato con il rischio di ricadute sulla campagna elettorale.

Difeso dall’avvocato Andrea Castaldo, Vincenzo De Luca non ha commentato la notizia dell’avviso di proroga delle indagini, mostrando piena disponibilità nei confronti dell’autorità giudiziaria salernitana. Stesso profilo istituzionale da parte di Marotta (che è assistito dal penalista Paolo Carbone), raggiunto ieri dallo stesso avviso di proroga delle indagini, assieme a Fiorenzo “Vittorio” Zoccola (difeso dall’avvocato Michele Sarno).

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.