Acquavella e Ottati cardioprotetti grazie alle farmacie

Farmacie installano defibrillatori all'esterno delle attività a disposizione di tutti i cittadini

Acquavella diventa “cardioprottetta” grazie all’iniziativa della Farmacia Tortora della Corte della dott.ssa Anna che ha donato un defibrillatore semiautomatico al servizio della popolazione.

L’Heartsine Samaritano PAD 350P istallato in corrispondenza dell’ingresso della farmacia, è clinicamente avanzato e molto semplice da utilizzare.

“Ho deciso di prendere parte a questo progetto delle farmacie rurali e mettere a disposizione dell’intera popolazione uno strumento salvavita, forse spesso sottovalutato, perché salvare una vita è un impegno sociale”.

Sabato 6 Novembre in collaborazione con il centro di formazione “Carmine Speranza” e ANPAC ODV , ci sarà anche organizzato un corso di formazione all’utilizzo del defibrillatore con una simulazione di primo soccorso, la dimostrazione ha il fine di insegnare a tutti l’utilizzo di questo strumento ,indispensabile per intervenire in caso di arresto cardiaco.

Nelle scorse settimane anche ad Ottati è stata promossa una iniziativa simile. La Dott.ssa Ilaria Lavecchia ha installato un defibrillatore semiautomatico dinanzi alla Farmacia, a disposizione dei cittadini.

E’ il secondo apparecchio salvavita presente in paese; il primo venne installato dall’associazione La Panchina nei pressi del Municipio. Tuttavia, trovandosi a pochi passi da quello delle farmacia, l’amministrazione comunale provvederà a dislocarlo altrove.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Roberta Foccillo

Da sempre appassionata di comunicazione, con una particolare passione per i video, conduco programmi tv e radio, amo scrivere e mi occupo di tutto quello che di interessante c'è nel mio amato Cilento.