Bcc Aquara: primo compleanno per la filiale di piazza della Concordia

Primo compleanno per la filiale di Salerno 2 della Bcc di Aquara, banca che offre numerosi servizi al cittadino. Ieri mattina, nella centralissima sede di piazza della Concordia, i vertici della Banca, il direttore generale Antonio Marino, il presidente del Consiglio di Amministrazione Luigi Scorziello, e Maurizo Caronna presidente del Collegio Sindacale, hanno festeggiato il primo anno di attività ricevendo la visita del sindaco Vincenzo Napoli, che ha partecipato per un brindisi benaugurale e il classico taglio della torta.

“Il primo anno di attività della filiale ha fatto registrare ottimi risultati, superando anche il budget inizialmente prefissato, e questo è stato possibile grazie ai dipendenti della filiale per l’ottimo lavoro svolto, che ringrazio. Hanno dato l’anima per ottenere questi risultati. Venire dal piccolo paese di provincia e confermarsi con numeri importanti nella nostra città capoluogo, è un orgoglio e una gioia per la nostra Banca. Ci accomuna la salernità. Abbiamo sedici sportelli tutti in provincia di Salerno. Quindi siamo orgogliosamente salernitani“, ha sottolineato il direttore Marino.

“La banca sta avendo una crescita importante – commenta il sindaco Vincenzo Napoli – in questo anno si è dimostrata di essere un interlocutore serio e competente. Questo polo bancario potrà servire alla nostra città, ad Aquara ed in generale a tutto il territorio”.

Ma nel corso della mattinata sono stati diversi gli ospiti che hanno fatto visita alla filiale, tra cui l’assessore comunale Massimiliano Natella, il consigliere comunale Giuseppe Zitarosa e l’ex capitano della Salernitana Luca Fusco. Il sodalizio tra Aquara e Salerno è un legame molto forte, infatti la Bcc di Aquara è stata sponsor della U.S. Salernitana 1919 già in diverse occasioni.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.