Dramma di Dora La Greca, avvocato indagato: sui media fantasie

“Assistiamo purtroppo da giorni, sugli organi di informazione nazionali e locali, a continue ricostruzioni fantasiose e non rispondenti al vero, in relazione alle quali ci riserviamo di adire le vie legali per la tutela della dignità di Antonio Capasso e della famiglia, turbata dalla ossessiva ricerca dei media di notizie che nulla hanno a che fare le indagini in corso”.

Lo ha scritto, in una nota, l’avvocato Domenico Stigliani, legale di Antonio Capasso, l’uomo di 29 anni indagato per istigazione al suicidio nell’ambito delle indagini sulla morte della fidanzata, Dora Lagreca.


    La donna, di 30 anni, originaria di Montesano sulla Marcellana, nella notte tra l’8 e il 9 ottobre scorso, a Potenza, è caduta da un balcone al quarto piano di una palazzina di via di Giura. Ai Carabinieri – che svolgono le indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Potenza – Capasso ha raccontato che, al culmine di una discussione per motivi di gelosia, la fidanzata si è suicidata.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Ansa

Questo articolo è un lancio dell'agenzia Ansa