Distretto Vallo – Agropoli, appello dei sindaci: subito elezioni

L'assemblea dei sindaci del distretto sanitario manca di organi rappresentativi: appello per le elezioni

LAURITO. Subito la convocazione dell’assemblea dei sindaci del Distretto Sanitario 70, Vallo della Lucania – Agropoli. A chiederlo sono Vincenzo Speranza e Stefano Pisani, rispettivamente sindaci di Laurito e Pollica. L’appello è rivolto ai vertici dell’Asl Salerno, al direttore del distretto e al sindaco del Comune di Agropoli Adamo Coppola che dovrebbe presiedere l’assemblea in quanto primo cittadino del comune più popoloso del territorio.

Assemblea dei sindaci del Distretto Sanitario di Vallo – Agropoli: la richiesta di voto

Alla base della richiesta di Speranza e Pisani la necessità di procedere ad eleggere gli organi rappresentativi dell’assemblea dei sindaci. Da tempo, infatti, il distretto sanitario di Vallo – Agropoli è privo di organi di rappresentanza.

Ciò rende difficile il dialogo tra istituzioni, soprattutto in fase di programmazione di temi fondamentali, dalla campagna vaccinale al miglioramento dell’offerta dei servizi.

Di qui l’appello, condiviso anche con altri amministratori locali, affinché si proceda alla convocazione dell’assemblea dei sindaci al fine di procedere alle elezioni.

I comuni

I Comuni afferenti al distretto Sanitario di Vallo della Lucania – Agropoli sono 36: Vallo della Lucania, Agropoli, Ascea, Campora, Cannalonga, Casal Velino, Castellabate, Castelnuovo Cilento, Ceraso, Cicerale, Cuccaro Vetere, Futani, Gioi, Laureana Cilento, Laurito, Lustra, Moio della Civitella, Montano Antilia, Montecorice, Novi Velia, Ogliastro Cilento, Omignano, Orria, Perdifumo, Perito, Pisciotta, Pollica, Prignano Cilento, Rutino, Salento, San Mauro Cilento, San Mauro La Bruca, Serramezzana, Sessa Cilento, Stella Cilento, Stio, Torchiara.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Letizia Baeumlin

Appassionata di giornalismo, collabora con InfoCilento dal 2019. Si occupa di attualità, cronaca, eventi e gastronomia. E' sposata, ha due figli e vive a Palinuro. E' appassionata di cucina.