Agropoli: conclusi lavori alla rotatoria in via Pio X ma non mancano polemiche

Progettata male o è soltanto questione di abitudine?

AGROPOLI. Sono stati completati i lavori per la realizzazione della rotatoria tra via Pio X e la via del Mare, nei pressi dell’ospedale, in località Marrota. L’opera è stata progettata soprattutto per garantire più sicurezza in un’area dove sono presenti l’ospedale civile, lo stadio “Guariglia” e l’intersezione con la via del Mare che conduce in località Moio – Trentova.

Rotatoria in via Pio X: il commento

“Un intervento che volevamo realizzare da tempo, per gestire in maniera ottimale il traffico all’ingresso sud della nostra città e soprattutto azzerare gli incidenti che si registravano in zona. Oggi abbiamo un incrocio più sicuro e bello, con verde, marciapiedi e area di sosta per gli autobus. Purtroppo a causa della pausa estiva e di alcuni imprevisti all’impianto di irrigazione delle aiuole, i lavori si sono protratti più del dovuto, ma ora sono finalmente conclusi”, il commento del primo cittadino, Adamo Coppola. 

Le polemiche

Sull’opera, però, non mancano polemiche. Problemi, infatti, si registrano nella zona della fermata autobus dove l’acqua piovana si accumula creando un lago. Da palazzo di città chiariscono che la ditta è stata già informata della questione.

Ulteriori disagi, poi, riguardano la viabilità: la nuova rotatoria, infatti, per alcuni non è facilmente percorribile vista la presenza per chi viaggia verso località Marrota di più uscite in successione; non solo: anche la scelta di realizzare un punto sosta autobus con una piazzola che divide la carreggiata viene contestata. Sarà solo necessario abituarsi o ci sono delle criticità nella progettazione?

“La rotonda innanzi all’ospedale di Agropoli certifica la coscienza dell’amministrazione Coppola circa l’impossibilità della riapertura di un pronto soccorso h24. Sarebbe impensabile, ad oggi, per un’ambulanza percorrere quel tratto (in ambo i sensi di marcia) ad una velocità d’emergenza“, commenta invece il candidato sindaco Giovanni Basile.
Evidenzio altresì che i lavori sono stati eseguiti eliminando dei canali e grate di scolo delle acque piovane precedentemente presenti sul tratto di strada interessato dai lavori. Infatti l’acqua piovana proveniente dallo spiazzale dell’ospedale, da via del Mare e dalle zone limitrofe non afferiscono al sistema di drenaggio. Questo – conclude – è il motivo per il quale, in caso di pioggia, la rotonda risulta allagata ed oltremodo pericolosa“.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Sergio Pinto

Inizia da giovanissimo l'attività di giornalista, dapprima collaborando per una radio locale, poi fondando un free press nel territorio di Casal Velino. Successivamente ha lavorato con i quotidiani "La Città", "Il Mattino" e "L'Opinione". Fondatore della casa editrice e studio di comunicazione Qwerty, è stato editore e direttore responsabile del mensile "L'Informazione", distribuito su tutto il territorio cilentano. Dal 2009 è direttore di InfoCilento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.