Cineteatro di Agropoli, Coppola: “presto stagione teatrale”

AGROPOLI. «Nei giorni scorsi il Consiglio dei ministri ha approvato all’unanimità il decreto che allenta ulteriormente le misure restrittive. In zona bianca, a partire domani, gli spazi culturali, tra cui i teatri, torneranno fruibili al 100% . Era la notizia che stavamo aspettando perché ci permette di programmare la riapertura del nostro cineteatro Eduardo De Filippo, rimasto per troppo tempo chiuso».

Il cineteatro De Filippo era chiuso dal lockdown

Così il sindaco di Agropoli Adamo Coppola annuncia la prossima riapertura del cineteatro comunale. Quest’ultimo era rimasto chiuso dal lockdown dello scorso anno e non aveva più riaperto.

A influire sullo stop alle attività anche la scadenza del contratto di locazione con il gestore del De Filippo che di fatto non aveva permesso di riaprire in tempi brevi la struttura, nonostante un parziale via libera da parte del Governo.

Ora che cinema e teatri possono aprire a piena capienza il Comune ha scelto di lavorare per garantire la stagione teatrale. «Stiamo accelerando la programmazione della nuova stagione teatrale che contiamo di presentare a breve – spiega il sindaco Coppola – Quest’anno, accanto a grandi compagnie e artisti del panorama nazionale, vogliamo dare spazio anche al teatro amatoriale con un festival dedicato alle tante associazioni locali che meritano di avere il loro spazio. Il teatro è vita, e come tale dobbiamo fare in modo di renderlo fruibile 365 giorni l’anno».

La nuova stagione teatrale potrebbe essere presentata già nelle prossime settimane e dovrebbe essere organizzata con Teatro Pubblico Campano, così come avvenuto negli anni scorsi.

Rebus cinema

Resta invece il rebus cinema. Da palazzo di città hanno intenzione di far ripartire anche le proiezioni, ma in questo caso servirà un privato che se ne faccia carico.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Sergio Pinto

Inizia da giovanissimo l'attività di giornalista, dapprima collaborando per una radio locale, poi fondando un free press nel territorio di Casal Velino. Successivamente ha lavorato con i quotidiani "La Città", "Il Mattino" e "L'Opinione". Fondatore della casa editrice e studio di comunicazione Qwerty, è stato editore e direttore responsabile del mensile "L'Informazione", distribuito su tutto il territorio cilentano. Dal 2009 è direttore di InfoCilento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.