Al via Torchiara “Story Festival”

Dallo scorso 8 ottobre e fino a domenica 10, torna il Torchiara Story Festival, il salotto delle storie che, tradizionalmente, ripropone personaggi del mondo della cultura, artisti e narratori che si ritrovano a raccontare e a raccontarsi, nel cuore del Cilento. Organizzata dalla Fondazione Matteo e Claudina de Stefano, grazie al contributo della Regione Campania, con il patrocinio dell’Unione dei Comuni Paestum Alto Cilento, la rassegna propone un’offerta culturale ormai riconosciuta a carattere nazionale.

Al Palazzo Baronale in Conversazioni sull’arte contemporanea si sono ritrovati gli artisti che hanno aderito al PACC Percorsi d’Arte Contemporanea in Cilento, per raccontare la loro esperienza nel progetto, in compagnia di Luigi Punzo, A. D. di Tesi Servizi e Tecnologie Innovative che ha realizzato le opere in metalli pregiati,il curatore artistico del progetto PACC Elio Rumma e gli artisti Giorgio Galli, Pier Tancredi de-Coll’, Antonio Perotti,  Leonardo Galliano, Giulia Giannola, Stella Tundo.

A commentare quanto emerso, sottolineando l’importanza dell’investire in cultura per lo sviluppo dei territori, Rosanna Romano, Direttore Generale per le Politiche Culturali e del Turismo della Regione Campania. Dopo la degustazione sul tema Arte da mangiare, a cura della pasticceria La Ruota di Perdifumo e l’azienda vinicola Case Bianche, ha chiuso la serata Gino Rivieccio conl’opera Siamo nati per soffriggere, in dialogo con Alfonso Sarno, giornalista enogastronomico: tra il serio e il faceto, una ricetta e un aneddoto, l’attore ci ha accompagnato in un viaggio stuzzicante e divertente nella società contemporanea, alla ricerca di valori ed emozioni che tanti sembrano aver dimenticato o perduto.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.