Montecorice, assunzioni da altri comuni. Tarallo chiede chiarimenti

MONTECORICE. «Perché si continuano a cercare tecnici in altri comuni quando la legge consente per esempio di stipulare contratti con professionisti con prestazioni a fattura, ed in questo caso potrebbero essere interpellati tecnici locali». E’ quanto si chiede Pasquale Tarallo, consigliere comunale di Montecorice.

Assunzioni da altri comuni: l’interrogazione

Il caso è stato oggetto di una interrogazione dopo che la giunta comunale, guidata da Pierpaolo Piccirilli, ha deliberato di utilizzare un impiegato del Comune di Perito per 12 ore settimanali.

Di qui la richiesta di conoscere la procedura adottata e i motivi che “giustificano l’utilizzo del nuovo tecnico, tenendo presente che il comune già dispone di un ingegnere e un architetto”.

Al primo cittadino è stato chiesto di chiarire la questione in consiglio comunale. Diversi gli elementi su cui Tarallo punta a far luce in merito al funzionamento e alle competenze dei vari uffici.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Elena Matarazzo

Nata a Milano, si trasferisce giovanissima nel Cilento, la terra nella quale è poi rimasta a vivere e alla quale si sente particolarmente legata. Laureata in lettera, si occupa principalmente di arte, cultura e spettacolo.

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.