Liberate due tartarughe marine ad Ascea

Due tartarughe marine sono state liberate ieri ad Ascea. Si tratta di esemplari che in seguito a ferite sono stati messi in salvo e curati presso la stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli. Ieri si è proceduto alla loro liberazione, dopo aver concluso il percorso di riabilitazione.

Tanta curiosità tra i presenti che hanno assistito all’evento nei pressi della Scogliera di Ascea.

La meta preferita 

La scelta è ricaduta sul comune cilentano dove si è registrato il maggior numero di nidi di Caretta Caretta negli ultimi mesi. Presenti sul posto anche i volontari dell’Enpa che per tutta l’estate hanno monitorato la costa per verificare la presenza di nidi.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.