I prossimi appuntamenti con il Settembre Culturale: dalla Parodi a Veneziani

AGROPOLI. Si è tenuto, questa sera, presso il Castello Angioino Aragonese, un altro interessante appuntamento con un volto molto conosciuto della tv: la simpatica e spumeggiante Justine Mattera.

Ecco come si afferma in Italia la Mattera

La Mattera nasce a New York, proveniente da una famiglia di origini italiane, dopo la laurea in Letteratura italiana, nel 1994 si trasferisce a Firenze ed inizia a lavorare come modella.

Si trasferisce a Milano e lì l’incontro che le cambia la vita, quello con il conduttore e autore Paolo Limiti, che dopo aver notato la somiglianza con Marilyn Monroe, la vuole come showgirl nelle varie edizioni di “Ci vediamo in tv” dal 1996 al 2003.

Da quel momento la sua carriera è una escalation di successi, testimoniati dal grande affetto che nutre per lei tutto il pubblico italiano.
Oggi, al Castello, ha presentato il suo libro “Just me, quante vite ci sono in 50 anni?” edito da Cairo Editore. Esce nel Maggio del 2021, in occasione del suo cinquantesimo compleanno.

Ha presentato questa sua opera, con il suo sorriso che la contraddistingue e con quell’accento americano che affascina e fa sorridere.
Justine vuole riproporre, con leggerezza e autoironia, le tappe che l’hanno portata ad essere la donna poliedrica e sorprendente che conosciamo oggi.

«Sulle prime, ero titubante. Scrivere non è uno scherzo, e ho massimo rispetto per questa professione. Però, mi sono detta che avrei compiuto cinquant’anni, che la pandemia mi avrebbe regalato tempo e possibilità. Non avrei potuto viaggiare né fare una grande festa, così ho deciso di farmi questo regalo. Non avrei perso questo treno».

Questi i prossimi appuntamenti della rassegna:

Domani, 28 Settembre, alle 19.00, arriverà Cristina Parodi. Giornalista e conduttrice televisiva, da anni ormai volto familiare per tutti gli italiani. Con la sua professionalità ed eleganza, riesce ad entrare nelle nostre case in punta di piedi e sempre con le parole giuste.

La Parodi giungerà al Castello portando con se il suo ultimo libro: “E vissero tutti felici e contenti”- la profezia di Lady Diana e un destino già scritto.

Cristina Parodi ricompone e racconta i passaggi della vicenda mediatica dei duchi di Sussex che ha catturato l’attenzione di tutto il mondo, dimostrandoci come la Megxit abbia di fatto portato a compimento la rivoluzione cominciata proprio da Lady Diana.

“Se un tempo, infatti, le ragazze sognavano di sposare un principe per diventare principesse e vivere nel castello, oggi Meghan ci ha insegnato che una ragazza può innamorarsi di un principe e portarlo via dal castello per salvarlo dai suoi fantasmi e vivere davvero felici e contenti. Eccola, la felicità che la principessa triste aveva tanto cercato”.

Mercoledì 29 Settembre, invece, sarà la volta di altri due grandi nomi. Alle 18.00 l’Avvocato Maria Rosa Bellezza con “Le lesioni dell’anima”. Dialogheranno con l’autrice le giornaliste Anna Copertino e Marina Topa.

Alle ore 19,30, poi, arriverà al “Settembre Culturale”, Jacopo Veneziani con “Simmetrie”– osservare l’arte di ieri con lo sguardo di oggi, edito da Rizzoli.

Massimo Gramellini l’ha definito: “Un giovane che è già un classico”. Dialoga con l’autore Antonella Nigro, storico e critico d’arte.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Roberta Foccillo

Da sempre appassionata di comunicazione, con una particolare passione per i video, conduco programmi tv e radio, amo scrivere e mi occupo di tutto quello che di interessante c'è nel mio amato Cilento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.