Felitto: ok alla messa in sicurezza dell’area Remolino

FELITTO. Il rischio idrogeologico è una criticità che coinvolge diversi comuni del Cilento, portando disagi e pericoli anche per l’incolumità.

L’amministrazione comunale di Felitto, ha avvitato l’iter per la “messa in sicurezza del territorio a rischio dell’area Remolino con il ripristino delle infrastrutture danneggiate e aumento del livello dal rischio idraulico e frane“.

I Comuni potranno usufruire dei contributi da parte del Ministero

La richiesta di finanziamento è stata indirizzata al Ministero dell’Interno.
Ciascun Comune può fare richiesta di contributo per una o più opere pubbliche di messa in sicurezza degli edifici e del territorio e non può chiedere contributi di importo superiore al limite massimo di € 1.000.000 per i Comuni fino a 5.000 abitanti.

Ecco le spese a cui dovrà far fronte il Comune

I contributi richiesti dovranno servire per la messa in sicurezza del territorio e quindi del rischio idrogeologico, messa in sicurezza di strade e ponti ed efficientamento energetico.
L’importo complessivo del progetto dei lavori ammonterà a € 999.900,00 di cui € 711.000,00 per lavori.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Roberta Foccillo

Da sempre appassionata di comunicazione, con una particolare passione per i video, conduco programmi tv e radio, amo scrivere e mi occupo di tutto quello che di interessante c'è nel mio amato Cilento.