Agropoli: fondi del Mibact per la biblioteca. Coppola: “Sarà nostro punto di forza”

Il Comune di Agropoli è risultato beneficiario di fondi da parte del Mibact per l’acquisto di libri destinati alla biblioteca comunale.

Il finanziamento rientra nella misura prevista dal decreto del Ministro della Cultura n.191 del 24 maggio 2021 recante “Riparto di quota parte del Fondo emergenze imprese e istituzioni culturali” e destinata al sostegno del libro e dell’intera filiera dell’editoria libraria.

«Si tratta di somme che ci consentiranno di arricchire e rinnovare di contenuti il patrimonio librario di Agropoli, ampliandone l’offerta – afferma il sindaco di Agropoli Adamo Coppola – La cultura è un altro settore sul quale abbiamo scelto di investire. Non appena i lavori al Palazzo Civico delle Arti saranno conclusi avremo un polo culturale moderno e funzionale e la biblioteca sarà uno dei suoi punti di forza».

«Per questo – aggiunge il primo cittadino –  con l’assessore delegato alla cultura Francesco Crispino e gli uffici comunali, stiamo già lavorando a dei progetti che permetteranno di rendere la biblioteca sempre più frequentata, soprattutto dai più giovani. Riteniamo che per la crescita culturale di un territorio sia fondamentale promuovere la passione per la lettura a partire dai bambini».

Agropoli negli ultimi anni ha ottenuto importanti riconoscimenti per i suoi investimenti nel settore culturale. La città, infatti, può fregiarsi del titolo di «Città che legge» e «Città del libro». Da quattordici anni, inoltre, viene organizzato «Il Settembre Culturale al Castello», un evento prestigioso e riconosciuto a livello nazionale.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.