Pegaso Agropoli
martedì, Settembre 21, 2021
HomeAttualitàCastellabate tra i cinque borghi più belli d'Italia

Castellabate tra i cinque borghi più belli d’Italia

Tra i cinque borghi più belli d'Italia c'è anche Castellabate

CASTELLABATE. Cilento protagonista tra i cinque borghi più belli e caratteristici da visitare in Campania durante il periodo autunnale. A stilare la classifica Voloscontato.it che promuove Castellabate e Castelcivita.

La Campania è sicuramente una delle regioni d’Italia che custodisce la maggior parte dei siti Patrimonio dell’Unesco.
Pregevoli centri storici e paesaggi da fiaba, sono questi alcuni dei principali elementi che caratterizzano i borghi più belli della Campania da visitare in autunno. Incastonati tra il mare e la collina, scopriamo insieme quali sono, in assoluto, i più belli e caratteristici”

Ecco perchè visitare Castellabate

Castellabate, incastonato all’interno delle meraviglie del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, celebre per essere location del film “Benvenuti al Sud”. Basta immergersi tra le sue vette e godere del suggestivo panorama per rendersi conto che è davvero un delizioso paradiso ricco di soprese.

Castellabate sorge a circa 300 metri sul livello del mare proprio al di sopra di un colle, dove svetta il suo castello, il Castrum Abbatis, il Castello dell’Abate, da cui prende il nome la località. Il Castello fu fatto edificare da san Costabile Gentilcore dal 1123, divenuto patrono di Castellabate e celebrato tutti gli anni il 17 febbraio.

Castellabate si trova nella parte alta rispetto alle sue frazioni vicino al mare, dunque, vi aspetta una salita abbastanza ripida, da percorrere in auto o, per i più temerari, a piedi.
Si tratta di una spettacolare terrazza vista mare, dove ci si può immergere nel blu del mare circostante, con le spiagge del Pozzillo e di Santa Maria, incorniciato dalle frazioni di Santa Maria di Castellabate e del piccolo borgo di San Marco.

Tra i borghi più caratteristici della Campania anche Castelcivita

Infine Castelcivita, un magnifico borgo medievale situato sulle pendici del Massiccio degli Alburni è famoso a livello nazionale per la produzione di funghi porcini pregiati. Questo straordinario borgo, oltre al caratteristico e suggestivo centro storico, è famoso per le grotte conosciute anche come “Le Grotte di Spartaco” che durante il periodo autunnale sono aperte solo su prenotazione.

Roberta Foccillo
Da sempre appassionata di comunicazione, con una particolare passione per i video, conduco programmi tv e radio, amo scrivere e mi occupo di tutto quello che di interessante c'è nel mio amato Cilento.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Membership