IC Castellabate, al via laboratori didattici col Piano Estate

Prenderanno il via nei prossimi giorni le attività previste dalla fase 3 del Piano Estate, a cui l’Istituto Comprensivo Castellabate ha aderito con delibera del Collegio dei docenti. Gli alunni della Scuola Primaria e della Secondaria di I grado dei diversi plessi potranno partecipare ai corsi che si terranno in orario pomeridiano nel mese di settembre, scegliendo tra sport ed attività motorie, musica, arte e teatro, laboratori di salvaguardia ambientale, di educazione alla cittadinanza e di legalità con uscite sul territorio, laboratori creativi e artigianali, potenziamento della lingua inglese, Stem, coding e robotica.

I corsi rientrano nel progetto didattico “Una scuola in cammino verso il successo formativo”, finanziato nell’ambito del bando per il contrasto alla povertà e all’emergenza educativa di cui al DM 48/2021 art. 3 comma 1 lettera a.

Sono previsti 20 moduli da 15 ore ciascuno, che si svolgeranno con il coinvolgimento delle famiglie e con la partnership di enti e associazioni del territorio. Nello specifico sono partner del progetto l’Ente Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, che metterà a disposizione il parco di Villa Matarazzo per lo svolgimento di alcune delle attività, l’Associazione pescatori, Slow food, Actor sud, il Circolo nautico Punta Tresino, il Comune di Perdifumo mediante il coinvolgimento di associazioni, proloco e parrocchie.

«Questo progetto amplia e sostiene l’offerta formativa del nostro Istituto in sinergia con il territorio – spiega il dirigente scolastico Gina Amoriello – È proprio dal nostro splendido territorio, ricco di storia e cultura, che abbiamo deciso di partire con azioni specifiche che mirano a ridurre il rischio di dispersione scolastica e a promuovere lo sviluppo di abilità personali e relazionali, l’inclusione, il potenziamento delle competenze. Vogliamo  rafforzare il successo scolastico di tutti gli alunni e, in particolare, degli alunni con bisogni educativi speciali, preparandoli alla ripartenza e attivando un percorso che li supporti nell’affrontare la prossima esperienza scolastica, anche ricorrendo alla didattica innovativa e con una particolare attenzione ai temi dell’inclusione e della collaborazione».

Il progetto prevede anche l’attivazione di uno sportello Help con l’intervento di uno psicologo scolastico fino al 31 dicembre 2021, per fornire supporto a studenti e personale della scuola, alla luce dei possibili traumi e disagi derivanti dall’emergenza Covid-19, nonché per dare aiuto o prevenire forme di disagio e malessere psico-fisico.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.