Agropoli: dopo due anni, riprendono le celebrazioni della Prima Comunione

AGROPOLI. Sabato 4 Settembre, dopo oltre due anni di stop, riprendono le celebrazioni della Prima Comunione.
Sappiamo quanto sia importante e simbolico il rito della Prima Comunione per tutti i bambini e le famiglie che si apprestano a vivere uno dei giorni più significativi per la Chiesa Cattolica.

Questo il pensiero del Parroco Don Bruno Lancuba

Purtroppo, a causa dell‘epidemia da Covid-19, le celebrazioni legate al Sacramento della Comunione, non hanno avuto luogo, privando i bambini della preparazione, del Catechismo e dell’aggregazione.
E’ per noi il momento della ripartenza come comunità parrocchiale. Lo vogliamo fare con prudenza e coraggio creativo; non vogliamo lasciare alla paura l’ultima parola, ma alla speranza. Sostiene un autore: “tutto quello che vuoi è dall’altra parte della paura”– queste le parole del Parroco della Parrocchia S. Maria delle Grazie Don Bruno Lancuba, emozionato per questa cauta ripartenza che ha tutto il sapore di un ritorno alla normalità.

Ecco gli orari per seguire le celebrazioni

Ogni settimana ci saranno tre appuntamenti celebrativi, dedicati in esclusiva alla Prima Comunione, con due SS. Messe aggiunte specificamente per il Sacramento della Comunione: il sabato e la domenica pomeriggio alle ore 16.30 e la classica messa delle 10.30 della domenica.
Anche per le celebrazioni eucaristiche sono previste tutte le normative da seguire per evitare la diffusione dei contagi da Covid; il limite numerico imposto per il distanziamento necessario, esige che possano prendere parte a queste celebrazioni solo i ragazzi che riceveranno la prima comunione, le famiglie dei ragazzi e gli invitati (anch’essi contingentati) delle famiglie stesse.

Alla comunità è pertanto richiesto il sacrificio di astenersi dal prendere parte, in presenza, a queste celebrazioni; chiaramente sarà possibile partecipare alle altre celebrazioni che si terranno: il sabato alle 18.45 e 20.00; la domenica alle ore 08.00, 09.30, 12.00, 18.45, 20.00.
Ci riuniamo tutti intorno ai ragazzi che riceveranno per la prima volta la comunione e alle loro famiglie, chiedendo al Signore che possano crescere nella sua amicizia e nella comunione della Chiesa“.
Altro grande evento importante, è la celebrazione del Sacramento della Confermazione, che avverrà ad Ottobre precisamente nei giorni: 8, 15 e 22 ottobre.
Anche nelle celebrazioni con i ragazzi della Cresima, a motivo del necessario distanziamento, si chiede il sacrifico di permettere la partecipazione solo ai cresimandi, ai loro padrini e madrine, alle famiglie e ai loro invitati.
Invocando su tutti voi la benedizione del Signore, di cuore vi saluto“- conclude Don Bruno.
Che sia, quindi, il primo passo verso la ripartenza.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Roberta Foccillo

Da sempre appassionata di comunicazione, con una particolare passione per i video, conduco programmi tv e radio, amo scrivere e mi occupo di tutto quello che di interessante c'è nel mio amato Cilento.