Casalbuono: “Via le barriere architettoniche dal cimitero”

"Rendere accessibile a tutti la visite al Cimitero" Questa l'idea dell'amministrazione comunale

CASALBUONO. “I Cimiteri hanno troppe barriere architettoniche”, è questa la denuncia arrivata dal “Fondo italiano abbattimento barriere architettoniche”. Rampe di scale, scalini sulle soglie, ostacoli di ogni tipo sui percorsi esterni ed interni che impediscono gli spostamenti del visitatore su sedia a rotelle.

L’80% dei cimiteri italiani, non sono dotati di strutture adeguate alle leggi vigenti in materia di barriere.

E’ un dato ancora più grave se si pensa che, in questi luoghi, si recano a turno 56 milioni di italiani per i quali spesso non è possibile raggiungere il sepolcro dei propri cari. Una situazione che va fronteggiata con tempestività.

Considerato questo, il comune di Casalbuono, ha approvato il progetto di fattibilità tecnico-economico dei “Lavori di manutenzione straordinaria ed eliminazione delle barriere architettoniche all’interno del cimitero comunale”. Presto si completerà l’iter progettuale e si potrà dare seguito alle opere.

CONTINUA A LEGGERE

Roberta Foccillo

Da sempre appassionata di comunicazione, con una particolare passione per i video, conduco programmi tv e radio, amo scrivere e mi occupo di tutto quello che di interessante c'è nel mio amato Cilento.

Sostieni l'informazione indipendente