Salernitana-Reggina: in Coppa Italia decide Bonazzoli

Prima stagionale per Salernitana e Reggina opposte nei trentaduesimi di Coppa Italia. Amaranto e granata erano opposti allo stadio "Arechi"

Prima stagionale per Salernitana e Reggina, opposte stasera allo stadio “Arechi”. Granata e amaranto si sono affrontate infatti nei trentaduesimi di finale in Coppa Italia, per la vincente sullo sfondo il Genoa avversaria a metà dicembre nei sedicesimi. Castori, per la prima ufficiale, si affidava al consolidato 3-5-2 con Belec tra i pali, Strandberg, Gyomber e Bogdan nel pacchetto arretrato con Kechrida e Ruggieri sulle corsie laterali. In mediana spazio a Mamadou e Lassana Coulibaly con Obi e davanti al tandem formato da Bonazzoli e Djuric.  Davanti a circa tremila spettatori termina 2-0 con doppietta decisiva di Bonazzoli.

Salernitana-Reggina: il primo tempo

Una prima frazione non troppo spettacolare vede al 6′ Laribi impegnare Belec, bravo a bloccare la sfera. Poco prima del quarto d’ora un cross non viene codificato bene da Micai che per poco con concede a Djuric la palla del vantaggio. Dopo meno di due minuti ci prova da fuori area Lassana Coulibaly ma la palla termina alta, al 23′, invece,  Kechrida entra nei sedici metri servendo Bonazzoli che da ottima posizione alza troppo sopra la trasversale. Al 31′ Micai cerca l’uscita di testa senza trovare l’impatto con il pallone ma Bonazzoli viene murato dalla difesa ospite. La Reggina si rivede al 34′ con Ricci e al 43′ con Montalto, che però non trovano il bersaglio grande. Quando il primo tempo sembrava chiudersi sul risultato d’avvio la Salernitana colpisce la Reggina: Ruggeri crossa nel mezzo pescando Bonazzoli che si gira bene trovando l’angolino basso in bello stile per l’uno a zero che chiude il primo tempo.

La ripresa

Nella ripresa la Salernitana parte bene cercando la via del raddoppio che arriva al nono. Kechrida costruisce una bella azione sul binario destro consegnando a Bonazzoli una palla da spingere solo in rete per il 2-0. Con il passare dei minuti i padroni di casa sembrano prendere le distanza, rischiando poco se non su qualche calcio piazzato. Gli ospiti si affidano all’esperienza dei vari Menez, Denis e Bellomo, entrati a gara in corso. Nel miglior momento dei calabresi, al 75′, Capezzi, dopo una ripartenza manovrata, impegna Micai mentre su fronte opposto, un minuto dopo, Bellomo trova i guantoni di Belec. Negli ultimi minuti succede poco: la Salernitana supera così la Reggina accedendo ai sedicesimi di finale di Coppa Italia.

Il tabellino Salernitana – Reggina 2-0

Marcatori: 47′ pt, 10′ st Bonazzoli
SALERNITANA (3-5-2): Belec; Gyomber, Strandberg, Bogdan (19′ st Aya); Kechrida, Obi (12′ st Capezzi), L. Coulibaly (11′ st Di Tacchio), M. Coulibaly, Ruggeri; Djuric (36′ st Kristoffersen), Bonazzoli (36′ st Kastanos). In panchina: Fiorillo, Jaroszynski, Iannone, Zortea. Allenatore: Castori
REGGINA (4-4-2): Micai; Lakicevic (22′ st Adjapong) , Cionek, Stavropoulos, Di Chiara; Laribi (13′ st Bellomo), Hetemaj, Crisetig (33′ st Bianchi), Ricci (13′ st Menez); Rivas, Montalto (23′ st Denis). In panchina: Turati, Gavioli, Loiacono, Regini, Franco, Situm, Liotti. Allenatore: Aglietti.
Arbitro: Fourneau di Roma (Carbone e Lanotte)
Ammoniti: Capezzi
Spettatori 2500 circa Angoli: 3-1. Recupero: 2′ pt- 6′ st

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Christian Vitale

Christian Vitale è un giornalista pubblicista che collabora con la Redazione di Infocilento.it dall'aprile del 2016. E' il responsabile della redazione sportiva.