Pegaso Agropoli
venerdì, Settembre 17, 2021
HomeLocalitàAlburniLadri al cimitero di Roscigno: rubati trasformatori elettrici

Ladri al cimitero di Roscigno: rubati trasformatori elettrici

ROSCIGNO. Ladri in azione al cimitero di Roscigno. Malviventi si sono introdotti nel campo santo, quindi hanno forzato il box del quadro elettrico ed hanno rubato i trasformatori presenti all’interno. Probabile che ad entrare in azione sia stato un gruppo organizzato e specializzato in questo genere di colpi.

Per rubare queste apparecchiature elettroniche, infatti, è necessario conoscere le modalità con cui intervenire.

Furto al cimitero di Roscigno: rabbia e indignazione

A fare la scoperta, durante il weekend, sono stati alcuni cittadini che nel recarsi al cimitero di Roscigno hanno notato il quadro elettrico aperto con dei cavi che pericolosamente spuntavano fuori. Hanno segnalato il caso al Comune e alle forze dell’ordine.

Le reazioni

«Un atto vergognoso verso i nostri defunti. Ignoti hanno forzato il quadro elettrico per rubare i trasformatori del quadro elettrico che alimentavano le luci votive», il commento del sindaco Pino Palmieri.

Dopo il furto al cimitero di Roscigno, il primo cittadino si mostra furente per l’accaduto, come del resto i cittadini che hanno visto violato il luogo dove riposano i loro cari.

Le indagini

Sul caso indagano le forze dell’ordine. Al momento sono in corso indagini per ricostruire quanto accaduto e provare ad individuare i malviventi. Il furto al cimitero di Roscigno non rappresenta un caso isolato. Spesso questi luoghi sono presi di mira dai malviventi. Solitamente, però, oggetto dell’attenzione dei ladri sono oggetti in rame.

Katiuscia Stio
Laureata in Filosofia. Inizia l'attività giornalistica nel 1999 collaborando con vari giornali locali, mensili, web e realizzando servizi per una rubrica in onda su Telecolore. E' stata socia di associazioni culturali per la promozione e valorizzazione del territorio di cui ha curato la comunicazione e l'organizzazione e animatrice di gruppi di azione locale. Nel tempo ha collaborato con i quotidiani Cronache, La Città, attualmente è corrispondente de Il Mattino. Dal 2014 entra a far parte della famiglia di Info Cilento.