Pegaso Agropoli
Pegaso Agropoli

Camerota: smascherata truffa della casa vacanza

Altri articoli

CAMEROTA. Un annuncio on line, la richiesta di pagare un anticipo e la truffa è servita. Il modus operandi è sempre lo stesso; l’ultimo caso di truffa della casa vacanza è stato registrato a Marina di Camerota. Un utente si era imbattuto in un annuncio relativo ad un appartamento a 150 metri dal mare, a pochi passi dalla spiaggia della Calanca. Costo: 1500 euro per le prime tre settimane di agosto e 1000 per le successive.

Il presunto proprietario dell’appartamento, si diceva residente in Provincia di Roma ed impossibilitato a recarsi sul posto. Il potenziale turista, dialogando con lui tramite Whatsapp, si era lasciato convincere a fittare la casa, solleticato dai confort e dal prezzo.

A quel punto è arrivata una richiesta di pagare un anticipo di 700 euro. La contro proposta è stata di versare una caparra di soli 300 euro. Il truffatore non ha pensato di contrattare, pensando forse di ricevere immediatamente i soldi, così ha accettato la somma e ha inviato i dati del pagamento.

Prima di pagare, però, il turista ha voluto informarsi meglio considerato che aveva a che fare con un estraneo. Facendo una ricerca on line ha fatto l’amara sorpresa.

Diverse persone, infatti, avevano segnalato di essere stati truffati da questa persona che non proponeva in fitto solo un fantomatico appartamento di Marina di Camerota ma anche in altre località. Poi, una volta pagata la somma, l’uomo spariva facendo perdere le sue tracce.

[the_ad_group id="149788"]
spot_imgspot_img
spot_imgspot_img
spot_imgspot_img
spot_imgspot_img
spot_imgspot_img
spot_imgspot_img
spot_imgspot_img

Ti potrebbero interessare: