Agropoli, niente fuochi per la Madonna di Costantinopoli

Stop ai fuochi a seguito della risalita dei contagi. Il sindaco Adamo Coppola: non possiamo permetterci passi falsi

Il prossimo 24 luglio la Città di Agropoli, festeggia la Madonna di Costantinopoli, protettrice dei marinai. Contraddistinta dalla caratteristica processione a mare è tra le feste più sentite dalla popolazione residente, ma anche dai turisti che scelgono Agropoli per un periodo di vacanza.

«Quest’anno – afferma il sindaco Adamo Coppola – non essendo ancora possibili le processioni, si era pensato di reintrodurre oltre alla banda musicale, anche i fuochi pirotecnici a mezzanotte. Ma la risalita dei contagi legati al Covid19 in maniera diffusa ci impone ancora una volta prudenza. I fuochi pirotecnici hanno da sempre grande presa e si correrebbe il rischio di creare assembramenti con conseguenze che possiamo immaginare in termine di contagi. Non possiamo permetterci passi falsi – conclude – che potrebbero compromettere le settimane a venire, da qui la scelta di comune accordo con il parroco don Carlo Pisani e con il Comitato festa di ridurre il programma e di non prevedere più i fuochi».

Questo il programma serale: si svolgerà alle ore 20.00 la Santa messa presso il porto di Agropoli, alla quale seguirà il concerto de “La grande banda del Cilento”.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!