Pegaso Agropoli
Pegaso Agropoli
HomeAttualitàItalo investe ancora sul Cilento: sei corse dall'8 luglio

Italo investe ancora sul Cilento: sei corse dall’8 luglio

Se Rfi sembra voler escludere il Cilento costiero dalle tratte alta velocità, c’è chi come Italo, continua ad investire in questo tratto di territorio. La società ferroviaria ha infatti siglato un accordo con Blujet, la società del Gruppo FS dedicata al collegamento navale dei passeggeri tra Messina, Villa San Giovanni e Reggio Calabria.

Italo, quindi, opererà 6 servizi al giorno, 3 in arrivo dal Nord a Villa San Giovanni per poi proseguire con la nave veloce verso Messina e 3 di ritorno per riprendere il treno Italo da Villa San Giovanni.  

Cilento protagonista sulle nuove tratte di Italo

Ancora una volta anche il Cilento sarà protagonista delle nuove tratte. I treni, che hanno come origine Torino, effettueranno fermate anche ad Agropoli – Castellabate, Vallo della Lucania e Sapri.

Prevista la sosta anche nelle stazioni di Milano, Reggio Emilia, Bologna, Firenze, Roma, Napoli, Salerno, Agropoli Castellabate, Vallo della Lucania, Sapri, Maratea, Scalea, Paola, Lamezia terme, Vibo Pizzo, Rosarno e Villa San Giovanni.

Le corse

Da Nord il primo treno è quello in partenza da Roma Termini alle 06.00 con arrivo a Villa San Giovanni alle 11.30 e coincidenza nave veloce alle 12.15; c’è poi una partenza da Milano alle 06.40 con arrivo alle 16.19 a Villa San Giovanni e coincidenza nave veloce alle 17.05 e la partenza da Torino alle 13.25 per arrivare a Villa San Giovanni alle 23.50 con coincidenza alle 00.10.

Per chi invece da Messina vuole raggiungere le località servite da Italo la prima partenza della nave veloce Blujet è alle ore 06.30, con coincidenza treno Italo alle 07.42 a Villa San Giovanni (arrivo a Torino 18.35); la seconda partenza è alle 13.00 con coincidenza treno Italo alle 13.47 (arrivo a Milano 23.20) e l’ultima corsa giornaliera alle 16.40 con coincidenza treno Italo alle 17.56 (arrivo a Roma Termini 23.30).

Sergio Pinto
Inizia da giovanissimo l'attività di giornalista, dapprima collaborando per una radio locale, poi fondando un free press nel territorio di Casal Velino. Successivamente ha lavorato con i quotidiani "La Città", "Il Mattino" e "L'Opinione". Fondatore della casa editrice e studio di comunicazione Qwerty, è stato editore e direttore responsabile del mensile "L'Informazione", distribuito su tutto il territorio cilentano. Dal 2009 è direttore di InfoCilento.
Maffei

Membership