Ospedale di Agropoli, presto nascerà il nuovo SUAP

Accoglierà undici posti letto più quattro punti di sollievo per le famiglie

AGROPOLI. Ad Agropoli verrà presto implementato il SUAP, il reparto per i pazienti lungodegenti ed in condizioni molto critiche, che sarà uno dei più importanti della Regione.

L ASL Salerno, infatti, tramite la So.Re.Sa, la società strumentale costituita dalla Regione Campania per la realizzazione di azioni strategiche finalizzate alla razionalizzazione della spesa sanitaria regionale, ha emesso un bando per l’affidamento quinquennale all’interno dell’ospedale civico.

Il nuovo SUAP accoglierà undici posti letto più quattro punti sollievo che sono a disposizione delle famiglie. Soddisfazione per il potenziamento dei servizi è stata espressa dall’assessore alla Sanità del comune cilentano, il medico Rosa Lampasona: «In tutto l’ospedale accoglierà quindici nuovi posti letto.- dichiara – Siamo in attesa delle ultime autorizzazioni, il reparto è già pronto praticamente, mancano solo piccoli dettagli. Sicuramente la notizia relativa al Suap dimostra un passo in più per l’ospedale di Agropoli, che continua ad andare avanti, a registrare un’implementazione di servizi. Si investe in una struttura che non avrà nessun altro nosocomio a livello regionale».

Parole confermate dal direttore del reparto, Italo Fabbris: «Il reparto aprirà a breve – dice – aspettiamo l’arrivo di mobili e letti che sono già stati comprati. Sarà una struttura completamente pubblica, l’unico Suap pubblico regionale. Ci vorrà poco tempo per l’inaugurazione».

E’ dei giorni scorso il decreto che sancisce l’aumento dei posti letto del reparto, che potrà ora ricevere anche gli ammalati di SLA (Sclerosi laterale amiotrofica).

Non si tratta dell’unica implementazione di servizi attesa per ciò che concerne l’Ospedale Civico che rimane centro COVID insieme a quello di Scafati, seppur oggetto di diminuzione di posti letto per le terapie intensive e subintensive (saranno riattivati in base alle esigenze dettate dall’andamento del contagio).

La struttura, infatti, è in attesa della possibilità di utilizzo della camera iperbarica, annunciata dal Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, in una visita nel territorio di Agropoli risalente all’aprile scorso.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Bruno Marinelli

Bruno Marinelli (nato a Roma, ma agropolese di famiglia).Trasferitosi stabilmente nel Cilento ne apprezza le peculiarità culturali e turistiche che la rendono una terra speciale. Appassionato di sport,cultura e politica. Ama molto leggere. E'il responsabile della redazione sportiva di Infocilento.