In Campania il primo corso per Guardie Ambientali, Zoofile, Ittiche e Venatorie

In Campania, FareAmbiente Movimento Ecologista Europeo e Unci Agroalimentare lanciano il primo “corso di preparazione per Guardie Ambientali, Zoofile, Ittiche e Venatorie”, finanziato dal fondo PO FEAMP 2014-20 ed erogato dall’ATS nell’ambito della “Gestione integrata delle zone costiere: gestione, monitoraggio e formazione di guardie ittico-venatorie” (misura 1.40), per valorizzare le attività ambientali e zoofile, legate alla pesca e all’acquacoltura.

Le attività di educazione ambientale, informazione, sensibilizzazione, anche in supporto agli organismi preposti in materia di educazione ambientale alla sostenibilità, sono state pensate per diffondere nella nostra società la cultura della conservazione della biodiversità. Mai come oggi, infatti, questa tematica è di fondamentale valore per il futuro.

Il corso di formazione, gratuito per i partecipanti, prevede la durata di 90 ore suddivise tra teoria e 22 ore di pratica (da effettuare via remoto per adesso). Al termine del corso, sarà rilasciato un attestato di partecipazione con certificazione delle materie e dei moduli didattici trattati, utili per conseguire brevetti specializzati. Ambito territoriale interessato: golfo di Napoli e litorale torrese–stabiese; golfo di Salerno; costiera cilentana. 

Il corso sarà volto nello specifico ad acquisire competenze sul monitoraggio, oltre che sulla gestione e conservazione delle zone costiere, sul controllo dell’inquinamento da RSU, attraverso lezione con docenti specializzati e professori in materia.

I beneficiari diretti a cui è indirizzato il corso sono: pescatori appartenenti a cooperative e consorzi di pesca, organizzazioni di produttori e più in generale dell’intero ceto peschereccio; Operatori delle aziende ittiche del comparto commercializzazione, lavorazione e trasformazione, distribuzione, vendita al dettaglio e Associazioni di consumatori.

Il corso si svolgerà a partire dal 25 maggio 2021 per una classe di 30 iscritti: in caso di più richieste, si valuterà via colloquio la graduatoria. Le iscrizioni dovranno essere inviate entro il 21 maggio 2021 utilizzando un apposito modulo scaricabile dai siti  www.unciagroalimentare.wordpress.com e www.fareambiente.it esclusivamente via e-mail a: unciagroalimentare@libero.it; su questi portali sarà possibile leggere ogni informazione e approfondimento a riguardo del corso di formazione.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!