Piaggine e Ottati insieme per combattere le discriminazioni sessuali

L'idea è quella di creare uno sportello contro le discriminazioni sessuali

PIAGGINE. Approvazione di un progetto che vede due comuni, quelli di Ottati e Piaggine, impegnati per la tutela delle persone discriminate. L’idea è quella di creare uno sportello contro le discriminazioni motivato dall’orientamento sessuale e dall’identità di genere o supportare le Case di accoglienza già esistenti dedicate a soggetti vittime di discriminazione e violenza.

Sono in progressivo aumento, infatti, i cittadini che vivono in una condizione di fragilità dovuto all’allontanamento dai nuclei familiari a causa dell’orientamento sessuale e alle conseguenti difficoltà a trovare un alloggio in cui vivere e talvolta addirittura un lavoro.

Il progetto a cui i due comuni puntano ad ottenere il finanziamento verrà chiamato “Uno, nessuno Centomila”. Presentato il quadro economico di spesa, fissato in 90.000 euro.

Ottati sarà il comune capofila, mentre Piaggine metterà a disposizione il suo personale compartecipando per una quota di 4.500 euro.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Bruno Marinelli

Bruno Marinelli (nato a Roma, ma agropolese di famiglia).Trasferitosi stabilmente nel Cilento ne apprezza le peculiarità culturali e turistiche che la rendono una terra speciale. Appassionato di sport,cultura e politica. Ama molto leggere. E'il responsabile della redazione sportiva di Infocilento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!