Parkway Alento: prosegue l’iter per la tourist road del Cilento

Si tratta del più grande progetto di sviluppo turistico mai realizzato sul territorio

PRIGNANO CILENTO. Prosegue l’iter per realizzare una “tourist road” per visitare le bellezze naturalistiche del Cilento seguendo il corso del Fiume Alento. E’ stata convocata, infatti, una conferenza di servizi decisoria (in forma semplificata e in modalità asincrona) per valutare il progetto (secondo stralcio) della Parkway Alento.

Parkway Alento: un progetto condiviso

Si tratta del più grande progetto di sviluppo turistico mai realizzato sul territorio. Un progetto a cui hanno aderito negli anni scorsi ben 22 comuni. A loro si aggiungono il Parco, le Comunità Montane Gelbison–Cervati, e Alento–Monte Stella e la Fondazione Alario per Elea–Velia, sotto il coordinamento del Consorzio Velia.

Lo stesso, inoltre, si è avvalso del supporto scientifico dell’Università La Sapienza.

Gli obiettivi

La Parkway Alento è un’offerta di turismo integrato con più obiettivi: mettere in rete le molteplici risorse di cui il territorio dispone, promuovendone la corretta fruibilità nel rispetto del paesaggio naturale ed antropico, sviluppare la “mobilità lenta” ed agevolare lo spostamento dalla fascia costiera e l’interno del Cilento.

Non solo. Si punta a promuovere il territorio quale motore dello sviluppo economico e sociale, partendo dalla valorizzazione della ruralità e dei prodotti tipici e conservare e tutelare il paesaggio naturale e l’ecosistema.

La Parkway nel suo complesso sarà costituita da una rete di percorsi e da specifici “nodi” infrastrutturali.

I nodi principali saranno dotati di fermata della navetta ecologica (Metroasi), parcheggi, sosta attrezzata per caravan e camper, area pic-nic, colonnina per la ricarica dei mezzi elettrici, punto di bike sharing.

I nodi intermedi e i punti attrezzati saranno più numerosi e serviranno da collegamento tra i diversi assi e da riferimento dei centri abitati coinvolti. Da ogni centro urbano sarà possibile percorrere a piedi, in bicicletta o a cavallo, sentieri (già presenti o da valorizzare) che permetteranno di riscoprire tutto il patrimonio naturalistico, storico e culturale dell’area.

Particolarmente interessante è il percorso ippo-ciclo pedonale che permetterà di raggiungere l’Oasi Alento dalla foce del fiume, e viceversa.

Altri punti di forza del progetto

Altri punti di forza del progetto della Parkway Alento sono la promozione dell’ospitalità diffusa, con un modello a cui dovranno ispirarsi ed adeguarsi le singole progettualità future.

Si punta anche alla realizzazione di un sistema integrato di telecomunicazione e dotazione di nuove tecnologie. Esso permetterà la trasformazione del territorio in un vero e proprio territorio digitale e l’implementazione di un nuovo modello di governance della destinazione turistica.

Ora gli enti coinvolti dovranno rilasciare le necessarie autorizzazioni per completare l’iter progettuale e successivamente dare il via ai lavori.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!