Pegaso Agropoli
Pegaso Agropoli
venerdì, Settembre 24, 2021
HomeAttualitàMetrò del Mare: per il 2021 servizio a rischio nel Cilento

Metrò del Mare: per il 2021 servizio a rischio nel Cilento

L’Alicost accende i motori del Metrò del Mare ma non nel Cilento. Prenderanno il via nel weekend, infatti, le corse via mare per raggiungere da Salerno e la Costiera Amalfitana l’isola di Capri. Per ora saranno due le partenze: una alle 9 da piazza della Concordia e una alle 9.30 dal porto di Amalfi. Il rientro dall’Isola Azzurra è fissato alle 16.20.

Metrò del Mare: l’assenza dei turisti stranieri

Si tratta di un test ma la speranza è di partire a breve anche con altre corse. I dubbi sono tanti a partire dall’assenza dei tanti turisti stranieri che in passato usufruivano dell’importante servizio. Il covid, quest’anno, lo impedirà, almeno per ora, ma la speranza è in un cambio di passo tra luglio e settembre.

Il Cilento

Dal 15 maggio dovrebbe essere previsto un ulteriore potenziamento del servizio con Cetara, Maiori, Minori, Amalfi, Positano e Vietri sul Mare. E il Cilento? Per ora è escluso. Ad oggi, infatti, la Regione Campania non ha rinnovato il finanziamento del servizio come accaduto negli ultimi anni. Dall’Alicost, però, hanno informato i comuni che la società è interessata ad avviare il servizio anche senza le risorse regionali.

C’è però chi esprime perplessità: con l’assenza dei fondi e i contraccolpi dovuti all’emergenza covid pare difficile che il servizio possa prendere il via.

Il Metrò del Mare per anni è stato un servizio che ha fatto registrare numeri interessanti nel Cilento; un contraccolpo si è registrato lo scorso anno a causa dell’emergenza covid.
Collegati con Salerno, la Costiera Amalfitana e Capri i porti di Sapri, Camerota, Pisciotta, Casal Velino, San Marco di Castellabate, Palinuro, Acciaroli ed Agropoli. Il servizio nel 2020 partì ad inizio luglio.

Ernesto Rocco
Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.

Membership