Castelnuovo Cilento: comune aderisce al progetto “Cilento Festival Letteratura”

Presentata richiesta al comune di Capaccio Paestum, capofila del progetto

CASTELNUOVO CILENTO. Il Comune, retto dal sindaco Eros Lamaida, ha aderito al progetto “Cilento Festival Letteratura” proposto dal Comune di Capaccio Paestum (Ente capofila) a valere sul bando CEPELL (Centro per il Libro e la Lettura)- “Città che Legge 2020”. Nelle scorse settimane è stata presentata la domanda.

Il bando riguarda la realizzazione di attività integrate per la promozione del libro e della lettura. Tale avviso assegna un totale di 800.000 euro a 27 progetti “esemplari”, in grado di coinvolgere scuole,biblioteche, istituzioni e associazioni creando un ecosistema favorevole alla lettura ed è rivolto a quei comuni che hanno ottenuto la qualifica di “Città che legge” per il biennio 2020-2021.

Il Centro per il libro e la lettura è stato istituito con decreto del Presidente della Repubblica (DPR 233/2007, regolamentato con il DPR 34/2010) ed è un istituto autonomo del Ministero per i beni e per le attività culturali e per il turismo (MIBACT): si occupa di favorire la diffusione della lettura a partire dall’infanzia e dalla scuola, attribuendone un valore sociale, sostenendo il mondo del libro in una prospettiva nazionale diffondendo la conoscenza dello stesso e consentendo un approccio conoscitivo, favorendone le iniziative di formazione.

Ti potrebbe interessare anche