AttualitàCilento

Capaccio: ecco il progetto “E-Readers”. Si punta a risorse per la biblioteca

Chiesto un finanziamento alla Regione Campania

CAPACCIO PAESTUM. Continua a l’attenzione riguardante il mondo della cultura ed i suoi luoghi di socialità. L’Ente, amministrato dal sindaco Franco Alfieri, ha infatti fatto richiesta alla Regione Campania di un finanziamento per il suo progetto “E-Readers”.

La strategia si inserisce nell’ambito dell’avviso pubblico emanato da Palazzo Santa Lucia che concede contributi per le biblioteche degli enti locali nel corrente anno 2021. Il progetto del comune di Capaccio Paestum è volto alle iniziative di animazione della biblioteca Erica in Piazza Santini a Capaccio Scalo che si possono svolgere anche da remoto e compatibilmente alle misure di contrasto della pandemia di Covid-19, inoltre è rivolto ai giovani allo scopo di suscitare in loro un avvicinamento alla lettura che possa conseguentemente avviare un processo anche nelle loro famiglie per innescare un processo il più possibile condiviso.

Nella fattispecie le attività previste sono molteplici: si parte con il seminario “Comprendere ed includere” dove verranno affrontati i temi legati alle difficoltà alla lettura anche causate da diverse disabilità, per arrivare alle iniziative denominate “Leggiamo insieme” rivolta ai bambini dai 5 ai 10 anni, “E-Readers Book club” per i ragazzi dai 14 ai 18 anni, “Eroi come noi” dedicato ai temi della diversità e della disabilità, “Ti consiglio un’avventura” che creerà una conversazione autonoma sui libri e la lettura, “I-read” appuntamento dedicato ai testi in lingua inglese, “Il mio Eri-libro” che incoraggerà la creatività dei ragazzi per poi arrivare all’evento finale denominato “E-Readers 2021”, in un contesto aperto al pubblico dove i ragazzi potranno mettere in mostra le loro opere.

Redatto il quadro economico finanziario di 5000 euro così ripartito: 1400 per le attività del seminario, 300 ciascuno per le attività Leggiamo insieme e E-Readers Book club, 600 per il Mio Eri-Libro e 1500 per l’evento finale. 900 euro saranno invece destinati all’acquisto del materiale inclusivo e del coordinamento tecnico scientifico.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE

Bruno Marinelli

Bruno Marinelli (nato a Roma, ma agropolese di famiglia).Trasferitosi stabilmente nel Cilento ne apprezza le peculiarità culturali e turistiche che la rendono una terra speciale. Appassionato di sport,cultura e politica. Ama molto leggere. E'il responsabile della redazione sportiva di Infocilento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!