Pegaso Agropoli
Pegaso Agropoli
domenica, Settembre 26, 2021
HomeAttualitàDedicare la pineta di Baia Arena a Peppe Tarallo: c'è la petizione

Dedicare la pineta di Baia Arena a Peppe Tarallo: c’è la petizione

Una pineta dedicata a Peppe Tarallo, l’ex presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, scomparso lo scorso 27 marzo. A lanciare la proposta Francesco Picerno  Fausto Martino Antonio Di Pace Tommaso Jovino ed altri cittadini e attivisti che hanno lanciato una petizione on line. Il luogo da dedicare a Tarallo non è stato scelto casualmente.  Si punta ad intitolargli la Pineta di Baia Arena, per la quale Tarallo ha combattuto sul finire degli anni ’80 contro interventi che avrebbero potuto portare alla sua devastazione.

Quest’area ora è stata posta in vendita dal Parco Nazionale e c’è chi immagina di realizzarvi un luogo protetto l, accessibile e fruibile da tutti, nel rispetto dell’ambiente.

“Tra le numerose iniziative che ha condotto da semplice cittadino o pubblico amministratore, ha assunto un valore fortemente simbolico quella, durissima, che consentì di sottrarre alla speculazione edilizia la splendida pineta di pini d’Aleppo situata nella “Baia Arena” del comune di Montecorice, per suo merito oggi di proprietà dell’Ente Parco”, scrivono i promotori della petizione indirizzata al presidente del Parco Tommaso Pellegrino.

Di qui l’appello: “chiediamo di recedere dall’intento, ultimamente formalizzato dall’Ente che presiede, di alienare la pineta, ultimo relitto delle pinete costiere che un tempo ricoprivano il Cilento e di promuovere, unitamente al Comune di Montecorice – al cui Sindaco parimenti ci rivolgiamo – l’istituzione di un’area che sia davvero protetta e di pubblica fruizione, da intitolare alla nobile figura di Giuseppe Tarallo, cosicché il suo nome possa essere legato, per sempre, a questo splendido tratto di costa che a lui, e a quanti ne hanno condiviso l’azione, deve la sua integrità”.

Per firmare la petizione clicca qui.

blank
Elena Matarazzo
Nata a Milano, si trasferisce giovanissima nel Cilento, la terra nella quale è poi rimasta a vivere e alla quale si sente particolarmente legata. Laureata in lettera, si occupa principalmente di arte, cultura e spettacolo.

Membership