Due anni fa moriva Franco Palumbo, era stato sindaco di Capaccio e Giungano

Un male incurabile lo ha strappato alla sua comunità. Aveva 54 anni

Sono trascorsi due anni da quando, il 18 marzo 2019, moriva Franco Palumbo.
A strapparlo ai suoi affetti un terribile male che non gli ha lasciato scampo nonostante abbia tentato di combatterlo con tenacia e senza mai perdersi d’animo. La malattia si era manifestata nel novembre 2017 quando, durante un incontro sul Puc in località Laura, finì a terra privo di conoscenza.

Nell’occasione fu trasferito all’ospedale “Ruggi” di Salerno. Nei giorni successivi i medici riscontrarono il male; fu anche operato e le sue condizioni sembravano in miglioramento, poi un nuovo aggravarsi della situazione, il ricovero in ospedale e il decesso.

Franco Palumbo, maresciallo dei carabinieri del nucleo tutela del lavoro, era stato a lungo sindaco di Giungano. Poi la decisione di lasciare l’incarico nel 2017 e candidarsi a Capaccio Paestum. Nella città dei templi è rimasto in carica fino al dicembre 2019 quando venne sfiduciato. Per lui una lunga carriera politica, con diversi incarichi. Era stimato da molti per i suoi modi garbati, la sua lungimiranza e concretezza. Franco Palumbo aveva 54 anni.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!