Celle di Bulgheria: un progetto per recuperare l’antica uva Santa Sofia Pia

I bambini, insieme ad un agronomo, saranno protagonisti dell'attività di recupero dell'uva

CELLE DI BULGHERIA. Il presidente della Pro Loco Monte Bulgheria, Francesco Pepe, in collaborazione con l’assessore delegato alla cultura e all’istruzione Angelo Carelli, ha messo in campo un progetto per la rivalutazione di una antica uva locale: “l’uva Santa Sofia Pia”. Questa specie di uva bianca da tempo caduta in disuso è di facile mantenimento, non ha bisogno di cure impegnative e si presta a diversi utilizzi per le sue qualità.

“Santa Sofia Pia”  è un’uva dagli acini molto corposi rivestiti da una pelle croccante, da essa si può ricavere un ottimo vino da tavola; il gusto amabile rende bene anche come frutto per un nutriente e sano spuntino, ma la prelibatezza la vede da sempre regina come uva passa.

Nel progetto saranno protagonisti i bambini della scuola primaria a cui è stato messo a disposizione un ettaro di terreno per la piantumazione delle viti, un piccolo vigneto di cui i piccoli si prenderanno cura guidati dall’agronomo Raffaele Grosso. Al termine del percorso si ricaverà della squisita uva passa da proporre nelle fiere di paese.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Letizia Baeumlin

Appassionata di giornalismo, collabora con InfoCilento dal 2019. Si occupa di attualità, cronaca, eventi e gastronomia. E' sposata, ha due figli e vive a Palinuro. E' appassionata di cucina.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!