Pegaso Agropoli
venerdì, Settembre 17, 2021
HomeAttualitàCovid, nel Cilento spunta uno striscione: "Facimm chiù schifo e primm"

Covid, nel Cilento spunta uno striscione: “Facimm chiù schifo e primm”

Il dialetto cilentano è eloquente e ben descrive la situazione della pandemia in Italia: “Andrà tutto bene, stavamo per farcela… facimm chiù schifo e primm”. Questo il testo di uno striscione comparso questa mattina allo svincolo di Omignano della superstrada. Qualcuno ha voluto sintetizzare così il proprio stato d’animo e soprattutto lo stato dell’emergenza covid in Italia.

Ad un anno dal primo lockdown, infatti, la Campania è tornata zona rossa, sono aumentate le misure restrittive e le vaccinazioni, che sembravano una speranza per uscire dalla pandemia, vanno a rilento tanto che ad oggi non hanno effetti significativi sul numero contagi.

Il pensiero dell’anonimo cilentano è un po’ quello di tutti. “Andrà tutto bene” si diceva un anno fa. Probabilmente sarà così. Ma quando?

Ernesto Rocco
Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.

1 commento

Commenti chiusi