Servizio civile terminato ma i ragazzi di Sanza continueranno a lavorare per la comunità

"Spesso sono i piccoli gesti che cambiano il volto della società"

SANZA. “Ci sono gesti che meritano la giusta e doverosa considerazione, spesso il solo dire grazie non può bastare”. Così il sindaco di Sanza, Vittorio Esposito, esordisce nel ringraziare i ragazzi del servizio civile che hanno scelto di continuare a dare il proprio contributo al Comune nonostante la loro attività sia giunta al termine alla fine di febbraio.

“I ragazzi hanno per loro scelta deciso di proseguire a dare un supporto, volontariamente e gratuitamente, nell’assistenza alle persone anziane per la registrazione sulla piattaforma Sinfonia della prenotazione della vaccinazione – spiega il primo cittadino – Dunque stanno continuando ad assistere coloro che si recano in Comune per la registrazione”.

“Un gesto bello, di grande solidarietà e soprattutto a dimostrazione del valore delle persone. Un gesto per il quale non sarebbe giusto non riconoscere pubblicamente la nostra gratitudine”, commenta Esposito.

“Spesso sono i piccoli gesti che cambiano il volto della società. Il vostro è un bell’esempio di partecipazione civica. Grazie”, conclude Vittorio Esposito.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE