blank
blank

Alta velocità: convocata riunione dei sindaci del Cilento

«Invito tutti i Sindaci dei Comuni del Cilento a partecipare ad una riunione plenaria per discutere e condividere insieme una strategia unitaria»

VALLO DELLA LUCANIA. Una riunione dei sindaci del Cilento per discutere della questione alta velocità e per programmare iniziative da assumere. A convocarla il primo cittadino di Vallo della Lucania Antonio Aloia, insieme ai colleghi di Capaccio Paestum, Agropoli e Sapri. L’appuntamento è in programma venerdì 26 febbraio, alle ore 17.30, presso il teatro Leo De Berardinis.

Alta velocità, l’invito ai sindaci

«Invito tutti i Sindaci dei Comuni del Cilento a partecipare ad una riunione plenaria per discutere e condividere insieme una strategia unitaria di contrasto di tale improvvido ed infausto progetto di sviluppo dell’Alta Velocità a sud di Salerno che rischia di decretare il definitivo allontanamento del nostro territorio dai centri nevralgici del Paese ed il suo abbandono ad un destino di marginalità e spopolamento», dice il primo cittadino.

Il progetto di Rfi

Nei giorni scorsi Rfi ha presentato alle Commissioni Ambiente e Trasporti alla Camera dei Deputati le schede tecniche del progetto di massima velocizzazione della Ferrovia Tirrenica Meridionale Salerno – Reggio Calabria.

La nuova linea dell’Alta Velocità SA-RC si innesterebbe direttamente sulla Linea a monte del Vesuvio in direzione Napoli, “bypassando” le attuali stazioni di Salerno e di Battipaglia. Si annullerebbero tutti i precedenti studi di fattibilità che vedevano protagonista il Cilento.

Il nuovo tracciato proseguirebbe verso il Vallo di Diano fino a raggiungere Lagonegro, correndo parallelamente all’Autostrada A2 Salerno – Reggio Calabria. Poi si riavvicinerebbe al Tirreno per approdare aPraja a Mare.

CONTINUA A LEGGERE
blank

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it