Agropoli, cambiano le tariffe per i loculi

Tariffe maggiorate del 10%

AGROPOLI. Il comune, retto dal sindaco Adamo Coppola, ha approvato l’aggiornamento delle tariffe per l’assegnazione delle sepolture nel cimitero civico. L’esborso per il loculo a lastra quadrata passa da 1.156 euro a 1.300 euro, mentre quello per il loculo a lastra rettangolare passa da 1560 euro a 1700 euro.

La strategia dell’Ente, a seguito dell’approvazione del PUC (Piano Urbanistico Comunale) per le tumulazioni prevede anche la realizzazione di un nuovo cimitero in località Mattine, dato che ormai l’attuale camposanto in via Moio è quasi pieno, basti pensare che sono 10.326 i loculi già occupati, senza contare i 3496 vuoti, ma già assegnati.

In attesa del progetto esecutivo del nuovo cimitero, l’Amministrazione pensa all’ampliamento di quello di via Moio, una necessità riguardo alle richieste di assegnazione dei nuovi loculi e alla realizzazioni di quelli d’emergenza per le morti improvvise.

Sulla maggiorazione delle tariffe il sindaco Coppola ne ha spiegato la ratio: “Per l’Ente si trattava di recuperare le precedenti passività. Essendo aumentati i costi di realizzazione dei loculi, abbiamo assistito ad una sperequazione in merito.” Senza dimenticare che la manutenzione ordinarie e straordinaria, come le spese per gli otto dipendenti, (120.000 euro l’anno) sono totalmente a carico dell’Ente.

CONTINUA A LEGGERE
blank

Bruno Marinelli

Bruno Marinelli (nato a Roma, ma agropolese di famiglia).Trasferitosi stabilmente nel Cilento ne apprezza le peculiarità culturali e turistiche che la rendono una terra speciale. Appassionato di sport,cultura e politica. Ama molto leggere. E'il responsabile della redazione sportiva di Infocilento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it