Vigili in Regione, archiviata l’indagine sul presidente De Luca

L’indagine della procura di Napoli sui quattro vigili urbani di Salerno assunti nella segreteria del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, viene archiviata. Il governatore campano era stato accusato dai pm per aver favorito il suo autista e altri tre ex vigili urbani inserendoli come membri dello staff, nonostante fossero sprovvisti di una certa istruzione e formazione, assicurandogli così un aumento del salario.

La Procura Repubblica sostiene che i reati ipotizzati erano quelli di abuso d’ufficio, falso ideologico e truffa, ma ora, tutte le accuse sono venute meno.

Di conseguenza, il presidente De Luca avrebbe spiegato ai magistrati che i quattro vigili rappresentavano una vera e propria segreteria mobile.
Anche la Corte dei Conti della Campania ha provveduto ad aprire un procedimento su quanto accaduto, per un presunto danno fiscale di 400 mila euro.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!